Ottobre 28, 2021

MotoGP, Vinales e Aprilia: in programma due giorni di test a Misano, ecco quando

Come ben sappiamo l’Aprilia ha ufficializzato l’accordo con Maverick Vinales, il pilota spagnolo correrà per la casa di Noale a partire dalla prossima stagione 2022 di MotoGP. L’attuale pilota Yamaha, con cui ha chiuso definitivamente i rapporti, ha firmato un contratto annuale (opzione scelta da entrambe le parti) anche in merito al fatto che alla fine della prossima stagione molte piloti si libereranno dai team attuali andando a creare nuovi probabili scenari.

Ma le novità non terminano qui, infatti, la nuova avventura tra Vinales e Aprilia inizierà già la prossima settimana, non in una gara ufficiale bensì per due giornate di test sul circuito di Misano. Successivamente alla sospensione per il Gran Premio d’Austria, ufficializzata dopo che la Casa di Iwata aveva additato lo spagnolo per aver provato volontariamente a recare danno al motore della sua M1 nei giri finali dello scorso GP di Stiria, in Austria, il pilota di Figueres ha rescisso il rapporto consensuale con Yamaha.

In seguito al GP di Assen, Olanda, Vinales aveva dichiarato di voler lasciare la Yamaha con un anno di anticipo, consapevole che avrebbe rinunciato ad un ingaggio di ben 8 milioni di euro. Ed ecco che lo spagnolo si è accordato con l’Aprilia, dove tutti lo hanno accolto con grande entusiasmo compreso il CEO Massimo Rivola ed il suo futuro team-mate Aleix Espargarò.

Tornando alle due giornate di test sul circuito di Misano, lo spagnolo salirà in sella alla RS-GP il prossimo 31 agosto e 1° settembre. Dalle recenti dichiarazioni rilasciate da Romano Albesiano, direttore tecnico di Aprilia, e riportate dal sito ‘Motorsport.com’, dal punto di vista tecnico è sempre affascinante ascoltare le impressioni di un pilota che sale per la prima volta sulla moto del proprio team. Soprattutto se si tratta di un campione come Vinales, che hanno l’immenso piacere di accogliere nella famiglia di Aprilia Racing.

Il direttore di Aprilia ha poi aggiunto che in seguito al grande lavoro portato in pista dal reparto corse negli ultimi due anni, aggiungono l’ennesimo tassello al percorso di crescita che la casa motociclistica italiana sta perseguendo con risultati incoraggianti. La cosa palese è che, naturalmente, il primo approccio prevede una fase di adattamento molto pratica, sia a livello di ergonomia che di preferenze che si diversificano da pilota a pilota. Ma il talento e la velocità di Maverick faranno da padrone sin da subito.

L’articolo MotoGP, Vinales e Aprilia: in programma due giorni di test a Misano, ecco quando proviene da Motori News.