Novità Fiat, Alfa Romeo e Lancia 2022-2023-2024: nuovi suv e modelli con Stellantis

Novità Fiat, Alfa Romeo e Lancia 2022-2023-2024: nuovi suv e modelli con Stellantis

Grazie alla nascita del Gruppo Stellantis, gli anni successivi a quello appena iniziato vedranno una serie di novità per i marchi Fiat, Alfa Romeo e Lancia. Il primo dei tre brand la farà da padrona nei segmenti dall’A al C, con vetture appetibili per larghe fette di clientela. Fiat sarà un po’ il brand “core” tra quelli italiani.

Più votati ai segmenti premium risulteranno invece Alfa Romeo e Lancia. Per la Casa di Arese si ipotizzano novità con un DNA più sportivo. Per Lancia, invece, si prospetta più un futuro votato al lusso. Vediamo di seguito quali dovrebbero essere le novità in arrivo in Casa Fiat, Alfa Romeo e Lancia.

NUOVI MODELLI FIAT

A partire dal 2022 dovremmo assistere al lancio delle motorizzazioni micro ibride sulla Fiat 500X e della versione cabrio del suv italiano. Sempre ad inizio 2022 dovrebbe essere la volta della nuova Fiat 500 elettrica a 5 porte. Si tratterà molto probabilmente di una variante più grande della versione lanciata nel 2020. L’auto arriverà con motori a batteria (95 CV, 118 CV ed una probabile variante leggermente più potente) e probabilmente anche a benzina micro ibridi. Ancora non si sa quale sarà l’impianto destinato alla produzione del modello.

Entro la fine del 2022 è attesa anche la nuova Fiat Punto. L’auto, compatta di segmento B, colmerà il vuoto presente da alcuni anni per il brand italiano. Si tratterà di una variante probabilmente un po’ più economica di Opel Corsa e Peugeot 208, con le quali condividerà motori, pianale e tecnologia.

Per i primi mesi del 2023 dovrebbe esserci anche un suv lungo attorno ai 415-420 cm, che sarà costruito probabilmente in Polonia e sarà anch’esso basato sul pianale CMP.

Ci attendiamo inoltre nel 2023 il lancio dell’elettrica low cost Fiat Centoventi. L’auto si porrà nel segmento A con lunghezza attorno ai 370 cm, ampia possibilità di personalizzazioni e motorizzazioni che potrebbero essere condivise con la Fiat 500. La Centoventi adotterà la tecnologia delle batterie modulari, con autonomie da poco più di 200 km sino a 500 km circa.

Per la fine del 2023 dovrebbe debuttare anche la nuova Fiat Panda. Il look porbabilmente deriverà da quello della Fiat Centoventi, ma le dimensioni saranno maggiori, prossime ai 390 cm. La nuova Panda potrebbe essere sia elettrica che a benzina micro ibrida.

Infine per quanto riguarda il marchio torinese, arriverà un suv di segmento C nel 2024 che rimpiazzerà la Fiat Tipo. Il suv medio sarà lungo attorno ai 445 cm ed offrirà ampie doti di spazio a bordo. Possibile anche una variante completamente elettrica.

NOVITÀ PER ALFA ROMEO

Il 2022 sarà l’anno del vero e proprio lancio della Tonale, che sarà comunque mostrata in anteprima già a settembre 2021. Entro la fine del 2022 avremo poi la presentazione dell’inedito B-suv Brennero. Quest’ultimo sarà un modello costruito in Polonia su piattaforma CMP. Avremo versioni a benzina ed almeno una variante elettrica.

L’Alfa Romeo Brennero dovrebbe essere poi in vendita dal 2023. Questo inoltre sarà sempre più probabilmente l’anno di rinascita della Giulietta. Grazie alla piattaforma EMP2, la Casa di Arese dovrebbe tornare a listino con una berlina media di segmento C dalle linee sportive e probabilmente offerta anche con carrozzeria Sportwagon. La famigliare potrebbe andare a rimpiazzare la Giulia il cui futuro è incerto.

Torna inoltre a circolare la voce sul fatto che la berlina a tre volumi Giulia potrebbe rinascere più grande o venire rimpiazzata da una maxi berlina chiamata Alfetta, che potrebbe prevedere anche le varianti coupè e sw in gamma.

Per la fine 2024 invece potrebbe arrivare la seconda generazione della Stelvio, basata sulla nuova piattaforma eVMP, destinata alle vetture medio-grandi del gruppo, anche elettiche. Grazie a Stellantis, comunque, Alfa Romeo tornerà ad avere almeno 5 modelli in commercio entro la fine del 2024.

LANCIA, LA RINASCITA

Il rilancio di un brand delicato come Lancia richiederà probabilmente più tempo rispetto a Fiat e ad Alfa Romeo. Il piano di recupero del marchio dovrà studiare soluzioni che vendano e che possano riaprire le porte dei mercati esteri al brand.

Appena lanciata la nuova Lancia Ypsilon 2021, probabilmente non assisteremo ad ulteriori novità per i prossimi 15-20 mesi. L’annuncio di un nuovo secondo modello potrebbe arrivare a fine 2022. Si ipotizza come prima new entry un crossover di segmento B, che dovrebbe nascere dalla D3 Crossback. Successivamente, entro la fine del 2023 dovrebbe essere annunciata la nuova generazione della Ypsilon che proprio dal B-suv deriverà.

Per il 2024 ci attendiamo poi la riproposizione della Delta su base DS 4. Infine, tra 2024 e 2025, potrebbe tornare la Lancia Thema. Da capire se questa arriverà anche in versione station wagon. Per Lancia la situazione è infatti più delicata rispetto agli altri marchi e siamo anche noi in attesa di capire cosa sarà previsto in Stellantis.

L’articolo Novità Fiat, Alfa Romeo e Lancia 2022-2023-2024: nuovi suv e modelli con Stellantis proviene da Motori News.

Redazione

Redazione