Ottobre 28, 2021

Nuova Fiat Punto, quasi certo il ritorno della compatta italiana

Grazie a Stellantis i marchi italiani potranno fare più modelli, e gli stabilimenti italiani saranno ancora più tutelati grazie all’arrivo di più modelli dei marchi italiani che FCA non poteva produrre da sola, poiché erano meno redditizi. Per Fiat abbiamo tutti gli ingredienti per fare modelli redditizi come è stato con Opel e in specifico con Corsa. Con Stellantis Fiat migliorerà qualità e verranno abbattuti i costi. Per Fiat ci saranno nuovi modelli ad emissioni più basse.” 

Sono queste le parole di Carlos Tavares, pronunciate alla prima conferenza stampa di Stellantis e riprese dal sito Passione Auto Italiane. Sono elementi confortanti che portano a sperare in positivo per il futuro di un brand come Fiat che sarà ritenuto elemento fondamentale del neo gruppo automobilistico.

L’allusione al brand Opel con la Corsa ci fa davvero pensare che la decisione di rivedere (finalmente) la Fiat Punto sia ormai cosa abbastanza assodata. Quando, dove sarà prodotta e come sarà, ancora sono domande senza una precisa risposta, ma che proveremo a chiarire di seguito.

Intanto ci teniamo a precisare che le immagini (non ufficiali) del presente articolo sono state prese dalla pagina Behance del designer Kleber Silva che ringraziamo:

https://www.behance.net/gallery/110335283/Fiat-Punto-2023

QUANDO ARRIVERÀ LA NUOVA FIAT PUNTO?

Per mettere in piedi il processo progettuale di un modello così importante per Fiat ci vorrà del tempo. Il gruppo Stellantis è appena nato ed avrà bisogno di alcuni mesi per tracciare la rotta futura dei vari brand. Certo è che in casa ci sono già le tecnologie per le auto che nasceranno di qui a breve. Motivi questi che ci spingono a dire che la nuova Fiat Punto potrebbe arrivare entro il 2023.

DOVE SARÀ PRODOTTA?

La nuova Fiat Punto sarà probabilmente fabbricata in Italia. Con lo stabilimento di Tychy in Polonia probabilmente saturo grazie a tre nuovi suv di segmento B, rimarrebbero le alternative di Serbia e Turchia. A Kragujevac dovrebbe essere annunciata la sostituta della Fiat 500L, già entro la fine del 2021, mentre a Tofas-Bursa (TR) la Tipo rimarrà almeno sino al 2024. Per cui rimarranno solo siti produttivi italiani per dar vita ad un progetto ambizioso e che avrà bisogno di una capacità produttiva elevata.

COME SARÀ LA NUOVA PUNTO?

Altro punto di domanda è rappresentato dal design della nuova compatta italiana. Quello che è abbastanza certo è che l’auto dovrebbe nascere dalla piattaforma francese CMP, con anche una versione elettica a listino. La lunghezza dell’auto sarà indicativamente attorno ai 410 cm. Esteticamente la vettura potrebbe essere convenzionale, come nelle immagini del presente articolo. Oppure l’altra ipotesi è quella di lanciare un’auto leggermente rialzata con look quasi da crossover come avevamo mostrato tempo fa. Per rispondere a questa domanda con precisione non ci rimane che attendere news da Stellantis.

L’articolo Nuova Fiat Punto, quasi certo il ritorno della compatta italiana proviene da Motori News.