Ottobre 28, 2021

Nuova Frangivento Sorpasso: la supercar tutta italiana.

Un nome che sa di velocità. La nuova Frangivento Sorpasso è l’ultima creazione dell’atelier Torinese, fondato da Giorgio Pirolo e Paolo Mancini e Carlo Pirlo. La vettura è presentata in due versioni, la stradale e la GTXX. Quest’ultima personalizzabile anche nel nome. C’è la possibilità, infatti, di sostituire le due “XX” con due cifre a piacere.

Il design è sportivo. L’aereodinamica la fa da padrona. Linee molto particolari, molto sinuose. La versione presentata, “la stradale”, è di un grigio Hermes che ne esalta le spigolose linee. Sul davanti vediamo protagonista questo muso proteso verso il basso, già soprannominato a “becco d’anatra”. Poi scorrendo verso il posteriore, abbiamo la linea del tetto che si unisce alle due pinne sul posteriore, usate molto sulle sportive, riprendendo le vetture di F1. Posteriore coraggioso, aggressivo. Un estrattore che prende in largo tutta la vettura. Due terminali di scarico per lato, posizionati subito sopra. Completa il tutto, poi, una fanaleria orizzontale. In termini di aereodinamica, per la GTXX saranno integrati molti elementi, tra cui un alettone.

Motore

Monta un motore V10 di derivazione Lamborghini. Per la stradale è aspirato con 610 CV di potenza, invece per la GTXX è turbo con 850 CV. Entrambi con trazione integrale. Essendo stata usata molta fibra di carbonio il peso dell’auto non supera 1,300 Kg. Le prestazioni sono di tutto rispetto. Lo 0 – 100, per la GTXX, è sull’ordine dei 2,9 secondi. E lo 0 – 200 in 9,3 secondi. Raggiunge una velocità massima di 345 km/h. Questa speciale versione ha un rapporto peso potenza di 1,53 Kg/CV. Probabilmente, come visto dalle foto pubblicate dall’azienda, completeranno la parte tecnico – meccanica, freni Brembo, gomme Pirelli Pzero e cerchi OZ.

La tecnologia è al centro di questo progetto. L’intelligenza artificiale è protagonista. Equipaggia, infatti, un Avatar Driving Assistant. Grazie a questo sistemail conducente avrà a disposizione un vero e proprio co-pilota. La Frangivento Sorpasso sarà del tutto personalizzabile. Il cliente, collaborando con i tecnici, avrà a disposizione molteplici combinazioni per gli interni, composti da materiali pregiati come Alcantara, pelli e colorazioni uniche, tutto sotto l’occhio attento dell’azienda torinese Mario Levi Group.

La Frangivento Sorpasso è un’auto che non teme la concorrenza. Il coraggio non manca alla Frangivento che con l’Asfane nel 2017 lasciò tutti a bocca aperta. E’ già ordinabile e i primi ordini, come di consueto per questo tipo auto, provengono da Montecarlo e Emirati arabi. Saranno consegnati nel mese di luglio.

L’articolo Nuova Frangivento Sorpasso: la supercar tutta italiana. proviene da Motori News.