Dicembre 7, 2021

Nuova Lancia Ypsilon, elettrica su base Fiat 500? Non si farà, ma se tornasse la A112?

Si parla ormai da giorni di una possibile e sempre più certa rinascita del marchio Lancia sotto l’egida di Stellantis. Ottima notizia, che ci auguriamo quanto prima di vedere tradotta nero su bianco. Attendiamo infatti i veri frutti delle parole pronunciate dal neo CEO del gruppo Carlos Tavares.

Il recupero di Lancia partirà non prima della fine del 2022-inizio del 2023. Sino ad allora rimarrà in commercio solo l’attuale generazione della Lancia Ypsilon che a breve sarà rinnovata con un restyling che la porterà avanti per altri due anni.

Lancia, come è stato detto, sarà inserita come brand di lusso del gruppo. Ciò vorrà dire che arriveranno nuovi modelli dai contenuti di pregio. Probabilmente il marchio torinese non riacquisterà prerogative sportive, che dovrebbero essere più compito di Alfa Romeo.

Nei prossimi anni potrebbero arrivare comunque dei modelli premium inediti che avranno come obiettivo primario quello di far risalire le vendite del marchio. Molto probabile che attorno al 2023 venga lanciata la nuova generazione di Lancia Ypsilon. L’auto difficilmente sarà progettata sul pianale della nuova Fiat 500 elettrica. E’ più probabile che in Stellantis prevedano un modello più grande (oltre 4 metri), basato sulla piattaforma CMP. Avremo quindi anche una versione totalmente elettrica.

Se la nuova Lancia Ypsilon rinascesse sulla base della Fiat 500 a batterie avremmo un’auto più piccola, anche se verrebbero confermati i contenuti premium. Avendo a disposizione il nuovo pianale, perchè non far tornare Lancia nel segmento A con un’utilitaria a batterie?

Potrebbe così rinascere la tanto amata A112, piccola e fortunata utilitaria italiana prodotta da Autobianchi sino al 1986. Le immagini utilizzate nell’articolo sono dei render del designer Kleber Silva. Di seguito il link da cui abbiamo preso le foto (non ufficiali).

https://www.behance.net/gallery/111873509/Lancia-Ypsilon-CC-Trepiuno

Riproporre la “Lancia” A112 al di sotto della nuova Lancia Ypsilon potrebbe essere un elemento di crescita per il marchio, anche per tornare a superare i confini nazionali. Motori e piattaforma sarebbero già pronti. Lunga meno di 370 cm, con varianti da 95 e da 118 CV la nuova A112 potrebbe rappresentare un altro caposaldo nel sempre più affollato mercato delle vetture a batteria.

Grazie agli incentivi statali l’auto potrebbe prendere piede, visto il successo che sta già avendo la nuova Fiat 500. Un piccolo passo verso la ripresa che, grazie a Stellantis, vedrà poi di sicuro altri modelli inediti.

Forse Lancia non tornerà nel segmento A e probabilmente non ci sarà nessuna nuova A112. Quello che speriamo è che in Stellantis facciano delle scelte per salvaguardare un brand che ha fatto la storia dell’auto italiana e non solo.

L’articolo Nuova Lancia Ypsilon, elettrica su base Fiat 500? Non si farà, ma se tornasse la A112? proviene da Motori News.