Dicembre 4, 2021

Quando la mascherina è obbligatoria in auto

Molti si chiedono se l’uso della mascherina sia obbligatorio anche in auto: ecco ciò che dovete sapere per essere sempre in regola.

Mascherina obbligatoria in auto: quando e per chi

L’epidemia Covid ha cambiato le nostre abitudini anche in auto: durante i viaggi quotidiani serve la mascherina?

Per scoprirlo basta consultare le ultime specifiche del decreto legge appena approvato: prima di tutto, la mascherina va sempre indossata se a bordo del mezzo ci sono persone non conviventi. Nello specifico, ne basta una per far scattare l’obbligo.

È dunque permesso stare in auto senza mascherina da soli e se gli altri passeggeri sono familiari conviventi, o persone di cui potete provare la vostra stessa residenza/domicilio.

Ovvio che se quando si tratta di persone conviventi ma con sintomi influenzali o altre patologie (immunodepressi) la mascherina è sempre opportuna, dato che l’ambiente ristretto dell’auto potrebbe favorire le occasioni di contagio.

Un consiglio: igienizzate il condizionatore auto, pulite gli interni più spesso e tenete sempre abbassato un pochino il finestrino, disattivando anche il ricircolo aria.

Mascherina in auto: sanzioni

Ricordate che la mascherina non è obbligatoria per i bambini con meno di 6 anni e per persone con disabilità incompatibili con il suo utilizzo e loro accompagnatori. Un esempio? Quelle di chi è affetto da patologie respiratorie croniche certificate.

Per tutti gli altri, contravvenire alla suddetta regola può costarvi una multa di minimo 400 euro, fino a 1.000, raddoppiata in caso di più violazioni.

Le sanzioni vengono comminate dalle Forze dell’ordine durante controlli a campione e dipendono da fattori come gravità della condotta, dalla reiterazione dell’infrazione, dal numero di persone sul mezzo e dalle condizioni economiche dei multati.

Attenzione: le sanzioni per mancanza di mascherina possono anche essere contestate entro 30 giorni, rateizzate e scontate del 30% se pagate entro 5 giorni dalla notifica.