Luglio 25, 2024

Questi pneumatici rivoluzioneranno il mercato, addio forature | Gommisti terrorizzati

Il mondo sta per conoscere le gomme che rivoluzioneranno il mercato, un nuovo modo di vedere i pneumatici sta per nascere.

Nuove gomme addio forature
Nuove gomme addio forature – Motori.News

Il mondo degli pneumatici potrebbe essere stravolto, sta nascendo un nuovo modo di costruire le gomme. Molti sono sicuri che rivoluzioneranno il mondo, perché queste gomme sono completamente diverse da quelle che conosciamo oggi. Le case le stanno già progettando, per essere pronti per il futuro. Queste carcasse si professano essere più resistenti, e quasi indistruttibili. Vediamole più da vicino, il futuro ci attende.

Il futuro del mondo delle gomme stradali

Conoscete le gomme Airless? Sapete come sono fatte? Sapete che vantaggi offrono? Ebbene, queste gomme, non hanno più l’aria a loro interno. Il suo battistrada è formato da un’ossatura flessibile e robusta fatta in polimeri termoplastici. L’unione tra le parti la si ha grazie ad una fascia rinforzata tra il battistrada e struttura reticolare. Questa struttura serve per dare la classica forma della gomma, anche se nel nuovo modello non c’è più l’aria.

Il vantaggio principale, di questa nuova gomma, sta nel fatto che esse non si possono forare. Pensate ai vantaggi che ne conseguono, non dovrete più aver paura di bucare, non dovete più fermarvi nella disperazione, per cambiare la gomma forata in strada. La vostra auto troverà nuovo spazio, visto che non serviranno più i Kit per aggiustare la gomma. Queste gomme Airless sono anti-esplosione, riducendo moltissimo gli incidenti.

Michelin gomme Airless
Immagine di gomma Airless montata su una macchina – motori.news

Queste nuove gomme guardano anche alla mobilità ecologica, dato che si sta pensando una produzione “green”. Le case stanno studiando carcasse costruite con materiali riciclabili, quelli riciclati, ma anche bioplastiche stampante in 3D. Queste gomme servono anche per invertire il trend, delle gomme rottamate. Il numero di rottamazione è altissimo, secondo calcoli siamo sui 200.000.000 pezzi, all’anno.

Ci sono dei contro ma le aziende sono pronte a produrle

Attenzione perché non tutto luccica con queste gomme, ci sono anche punti non proprio favorevoli. Queste gomme sono abbastanza pesanti, visto che non sono ad aria ma hanno una “vera” struttura. Ci potrebbero essere anche un aumento di vibrazioni sulla vettura, ed anche problemi ad assorbire le buche. Un conto è prendere le buche con gomme che possono attutire il colpo, altro discorso con chi le prende in tutta la sua forza. I prezzi di queste gomme ovviamente sono alti, ma questo vale per tutte le novità.

Usare la gomma
La gomma in funzione su un tratto stradale con rialzo – motori.news

La prima tipologia di queste gomme si era progettata nel 1931, ma con risultati ovviamente non all’altezza. Sono stati ripresi per il Rover lunare, quando l’uomo andò sulla luna. Oggi però, questa tecnologia è sicuramente al massimo del suo sviluppo, e le case lo sanno. Michelin è già pronta per il 2024, dove dovrebbe lanciare le sue prime gomme Airless, ma anche altre case sono pronte al lancio. Siamo forse di fronte ad un nuovo modo di vedere le gomme? Solo il tempo ce lo dirà.

L’articolo Questi pneumatici rivoluzioneranno il mercato, addio forature | Gommisti terrorizzati proviene da Motori News.