Dicembre 3, 2021

Ufficiale, la F1 correrà a Miami dal 2022. Arriva la conferma del GP in Florida

Durante lo scorso Gran Premio di Imola, seconda tappa del mondiale di Formula 1, il presidente e amministratore delegato del Circus Stefano Domenicali ha annunciato in via ufficiale la conferma del Gran Premio di Miami in calendario a partire dal 2022 al 2032. Come annunciato già nei giorni passati, il nuovo tracciato della Florida sarà costruito intorno all’Hard Rock Stadium, posto a circa 25 Km a nord del capoluogo a stelle e strisce. L’accordo è stato difficile da raggiungere con il consiglio comunale di Miami Gardens, difatti prevede seri e interessanti circostanze per limitare l’inquinamento acustico e atmosferico nonché la chiusura delle strade intorno alle scuole.

Hard Rock Stadium Miami – Foto | Sito Uff. Formula 1

Come già detto sopra, il presidente Stefano Domenicali ha reso noto l’accordo per il GP di Miami insieme a Tom Garfinkel, partner commerciale di tale patto con F1 e proprietario dell’Hard Rock Stadium e dei Miami Dolphins (squadra che milita nel prestigioso campionato di NFL). Secondo l’a.d della Formula 1 sarà una gara separata da Austin, quindi un secondo Gran Premio negli Usa partire dal 2022. Gli Stati Uniti per la Formula 1 sono un mercato molto ampio e da sviluppare in modo approfondito. La gara della Florida si disputerà nel secondo quarto del calendario. Alla domanda se ci fosse la possibilità di aumentare ad altre gare negli USA, Garfinkel non esclude ciò, ma per il momento parlarne è prematuro. Si può invece confermare che il GP di Miami sarà una grande opportunità per la gente del luogo che nutre una grande passione nel Motorsport.

All’inizio della trattativa erano sorte tantissime polemiche e proteste da parte dei cittadini di Miami Gardens, contrari alla manifestazione sportiva e consapevoli nel fermare il Gran Premio. Successivamente però, in seguito ad un lungo e arduo accordo, è stata finalmente raggiunta l’intesa. Per l’intero weekend di gara, il circuito non potrà occupare oppure intralciare il traffico locale della 199esima North West, considerata una delle arterie principali della zona. Inoltre, durante i giorni di scuola, le sessioni di prove libere dovranno essere disputate tra le ore 14.30 locali (20.30 italiane) ed il tramonto. Infine i commissari di gara hanno affermato che, nei prossimi 10 giorni, i 4 milioni di euro e oltre relativi alle entrate generate dal Gran Premio verranno adoperati per rafforzare i programmi e le borse di studio su tecnologia, scienza, ingegneria e matematica dedicati a tutti gli studenti locali. Insomma, una bellissima iniziativa da parte della Formula 1 e degli enti locali di Miami.

L’articolo Ufficiale, la F1 correrà a Miami dal 2022. Arriva la conferma del GP in Florida proviene da Motori News.