Settembre 24, 2022

Alex Rins, prime parole da pilota Honda: “Sarà difficile migliorare la moto”

Alex Rins parla della firma con la Honda e della nuova sfida che lo attende in sella ad una moto complicata come la RC213V.

Alex Rins (Ansa)
Alex Rins – Motori.News

Alex Rins aveva preannunciato il suo passaggio in LCR Honda durante il week-end di Assen, ma l’accordo non era stato ancora ufficializzato. Di conseguenza non poteva soffermarsi troppo sull’argomento nonostante fosse tutto chiaro da tempo. Con l’annuncio della squadra di Lucio Cecchinello dato nei giorni scorsi il pilota spagnolo ha potuto finalmente esprimere le proprie opinioni sul suo futuro.

Dopo sei stagioni in sella alla Suzuki GSX-RR, mentre era in procinto di rinnovare ancora con la Casa di Hamamatsu (prima della notizia dell’addio al campionato MotoGP), Alex Rins salterà per la prima volta sulla Honda RC213V il prossimo novembre, nella giornata di test Irta a Valencia. Sarà importante iniziare a prendere le misure ad una moto molto diversa da quella guidata finora, una sfida che non si preannuncia per nulla facile.

Alex Rins sfida la “tradizione” Honda

Alex Rins (Ansa)
Alex Rins – Motori.News

Se da un lato si è assicurato un contratto per il prossimo biennio, dall’altro dovrà fare i conti con un costruttore alle prese con molti problemi tecnici. Nessuno sembra in grado di guidare la RC213V come Marc Marquez, con questo prototipo hanno fallito Jorge Lorenzo, Pol Espargarò e Alex Marquez. “È un piacere firmare un contratto con un marchio come Honda“, ha detto Alex Rins ad ‘Autosport’. Del resto nessun marchio gli aveva offerto un trattamento ufficiale, le uniche alternative erano Aprilia RNF e Gresini.

Potrà portare la sua lunga esperienza per cercare di migliorare la situazione in casa HRC e anche il contributo di Joan Mir, che passerà al team Honda factory, potrà dare feedback utili per l’evoluzione di questa moto. Anche se a dettare lo sviluppo sarà ancora una volta Marc Marquez. “Ho molta esperienza in MotoGP. Certo, nei primi mesi sarà difficile migliorare la moto, ma voglio adattarmi… cercare di capire il più possibile la moto e mettere a loro disposizione tutta la mia esperienza“.

Non teme di doversi adattare ad una moto con motore V4, dopo una lunga frequentazione del quattro cilindri in linea. “Sono entusiasta di questo progetto. Ovviamente non mi chiedo se la moto sia molto difficile, vedrò cosa posso fare. Voglio godermi la moto, farla mia e ottenere risultati“. Dove hanno fallito in tanti Alex Rins proverà a spezzare questo incantesimo.

L’articolo Alex Rins, prime parole da pilota Honda: “Sarà difficile migliorare la moto” proviene da Motori News.