Settembre 24, 2022

Colonnine SOS lungo la strada, non è come pensi: la vera funzione non la conosce nessuno

Le colonnine del SOS autostradale che vediamo lungo la strada, servono per un caso specifico, il loro scopo è fondamentale per i guidatori.  

Colonnine SOS
Colonnine SOS – Motori.News

Quando viaggiate in Autostrada avrete sicuramente visto le colonnine SOS, che sono posizionate ad una distanza perfetta l’una dall’altra. Esse hanno una funzione fondamentale, e sono indispensabili per i guidatori. Molti non conoscono il loro utilizzo, anche sé sarebbe meglio dire che non sanno come sì utilizzano. Vediamo quindi da vicino il loro funzionamento, per essere pronti nell’evenienza in cui ci serviranno. Inoltre, vedremo anche quando le colonnine non funzionano, cosa bisogna fare.

La funzione di queste colonnine SOS

Queste colonnine SOS servono per l’assistenza autostradale, e sono il miglior soccorso che la rete autostradale possa offrire. Questi strumenti hanno una tecnologia, che gli permette di essere subito geolocalizzata dalla sala territoriale di controllo. Una volta che è riuscita a prendere la richiesta, questa sala sì attiva per inviare soccorsi, nel punto esatto dove si trova la colonnina. Sapete quali passaggi dovete fare sé ne avete bisogno? Molti non lo sanno, ed allora riguardiamolo insieme.

SOS la piazzola
Il cartello ci dice che oltre alla colonnina c’è anche la piazzola di soccorso – motori.news

Il suo utilizzo è molto semplice, la colonnina ha tre pulsanti che permettono di scegliere il soccorso, di cui sì ha bisogno. I soccorsi che sì possono chiamare sono: quello del soccorso sanitario, quello del soccorso meccanico ed anche quello dei Vigili del Fuoco. Una volta premuto, la sala sì attiverà per inviare il soccorso richiesto, e vi chiederanno di rimanere vicini allo strumento. Questo perché così sarete individuati con più facilità. Rimanete lì anche sé c’è scarsa visibilità, dato che c’è una luce lampeggiante, che avvisa i soccorsi, che lì si trova la colonnina.

Queste colonnine a volte non funzionano

Gli imprevisti possono capitare, e quindi avvolte queste colonnine SOS non funzionano. L’automobilista a questo punto deve indossare categoricamente, il giubbotto catarifrangente e non bisogna lasciare incustodita l’auto. L’altra cosa da fare è chiamare i soccorsi con il nostro telefono e dire esattamente dove ci troviamo. Due cose da non fare sono: cercare di fermare le altre vetture, e cosa che proprio non ci deve passare nella testa, è attraversare la carreggiata. Sé riuscite, fermatevi nella piazzola dove si trova la colonnina SOS, così da essere facilmente ritrovati.

SOS il cartello
Utilizza questa colonnina nel caso in cui hai problemi i soccorsi sono tempestivi – motori.news

Il metodo della colonnina SOS è quello più efficiente per chiamare i soccorsi, visto che è il più veloce e riesce a dare la posizione esatta in cui vi trovate. I mezzi di soccorso sé sanno il punto esatto, riusciranno ad essere tempestivi, e così a risolvere il prima possibile il danno. La distanza tra una colonnina ed un’altra, oscilla tra il 1,5 km ai 2 km. Quindi lungo la strada ne incontriamo molti, ed è più semplice per noi nel caso, ne avessimo bisogno. Ora che sai come funziona, non esitare ad utilizzarle sé hai problemi con il tuo mezzo.

L’articolo Colonnine SOS lungo la strada, non è come pensi: la vera funzione non la conosce nessuno proviene da Motori News.