Maggio 22, 2022

Ducati Panigale V4 SP2, la moto da pista definitiva

Ducati ha appena concluso la World Première 2022 presentando la nuova Ducati Panigale V4 SP2 Una moto estrema nata per la pista. Vediamola nel dettaglio

Ducati panigale V4 SP2
Ducati panigale V4 SP2 – Motori.news

La nona puntata del Ducati World Première 2022 chiude in bellezza, portando come ultima novità un aggiornamento di versione della Panigale V4 SP. Dopo la Panigale V4 S presentata i mesi scorsi, ecco che si mostra tutta la sua magnificenza il modello SP2 che sarà prodotto in tiratura limitata come la precedente SP. E’ la top di gamma della serie Panigale, ha dalla sua tutte le modifiche tecniche della Panigale S unendo le specifiche tecniche della sport production. Ducati la definisce la “Ultimate race machine”, la moto perfetta per tutti gli amanti dei track day, una moto facile da portare al limite senza dover imbattersi in accorgimenti tecnici che necessitano l’esperienza di un pilota, come lo è per la versione R.

ducati panigale V4 sp2 light
ducati panigale V4 sp2 light – Motori.news

La Ducati panigale V4 SP2, nata per divertirsi in pista

La SP2 esce nella livrea Winter Test, ispirata alla colorazione delle moto Ducati impegnate nei test precampionato. La moto si presenta con le carene nero opaco con dei dettagli nel classico colore rosso ducati che si fondono perfettamente assieme. Ai fianchi del cupolino spiccano le due ali in carbonio, con disegno a doppio profilo, di derivazione SBK che mostrano fieramente la bandiera italiana.

Il serbatoio in allumino spazzolato crea un forte contrasto con il nero opaco delle carene e con il carbonio dei cerchi e delle ali.

Ducati panigale V4 SP2 serbatoio
Ducati panigale V4 SP2 serbatoio – Motori.news

La base del motore è sempre quella della desmosedici stradale V4 con cilindrata da 1103 cc, che deriva direttamente da quello della Motogp. Rispetto alla SP, la SP2 porta a casa un aumento di 1.5 CV portando la potenza massima a 215,5 CV.

La Panigale V4 SP2, per sfruttare tutta la potenza ha curve di coppia dedicate e sono state aggiunte due nuove modalità alla POWER MODE: la FULL e LOW che si sono aggiunte alle già presenti HIGH e MEDIUM.

Si aggiunge al pacchetto l’upgrade alla frizione a secco STM-EVO SBK e la catena passo 520 con finale alleggerito della trasmissione, che migliora l’antisaltellamento nelle scalate più aggressive quando si è in pista.

Ducati panigale V4 SP2 frizion antisaltellamento
Ducati panigale V4 SP2 coprifizione aperto – Motori.news

Ciclistica aggiornata nei più piccoli dettagli

Le sospensioni  anteriori sono le Ohlins NPX 25/30 pressurizzate da 125 mm a controllo elettronico derivate da quelle racing, va a completarsi con la sospensione posteriore, sempre Ohlins, ttx36.

I cerchi montati sulla SP2 sono in carbonio a 5 razze che, rispetto alla versione in alluminio della v4s, fanno guadagnare 1,4 kg in meno.

Inoltre troviamo le nuove pinze Brembo Stylema R accoppiate alla pompa radiale Brembo MXS con regolazione remota con la mano sinistra del freno anteriore.

Anche le pedane sono state aggiornate con le Rizoma in alluminio anodizzato con paratacchi in carbonio, completamente regolabili che aiutano nell’utilizzo in pista.

Ducati panigale V4 SP2 scarico akrapovic
Ducati panigale V4 SP2 scarico Akrapovic – Motori.news

Per questa versione è stato progettato, inseme ad Akrapovic, un nuovo sistema di scarico a due uscite sotto sella che fanno guadagnare 12,5Cv portando la moto ad un totale di 228CV e 131 Nm di coppia. Si aggiunge anche una riduzione del peso di 5kg che fa pesare la moto a secco soltanto 168kg

La Ducati Panigale V4 SP2 è disponibile nei concessionari Ducati al prezzo che parte da  39,500 euro e viene fornita di serie con: tappi in alluminio per la rimozione degli specchietti, kit per la rimozione del portatarga e il copri frizione aperta in carbonio.

Ducati panigale V4 SP2 in pista
Ducati panigale V4 SP2 in pista – Motoi.news

L’articolo Ducati Panigale V4 SP2, la moto da pista definitiva proviene da Motori News.