Agosto 9, 2022

Formula 1, GP Spagna: gli orari TV di Sky e TV8

Questo weekend riparte la Formula 1 e lo fa da Barcellona, dove si svolgerà il GP di Spagna, sesto appuntamento della stagione 2022.

Carlos Sainz Ferrari
Carlos Sainz- Motori.News

Dopo un passaggio oltreoceano, direzione Miami, la Formula 1 ritorna in Europa e lo fa dal Circuit de Barcelona-Catalunya. Si tratta di un tracciato in cui i piloti hanno già avuto modo di esprimersi con la nuova generazione di vetture durante la sessione di test invernali.

In questa tappa si prospettano numerosi sviluppi da parte dei team, soprattutto Ferrari che è chiamata al ritorno alla vittoria dopo due gare di digiuno. A ciò si aggiunge anche l’astinenza di successi sul suolo catalano, di cui l’ultimo è datato nel lontano 2013 con Fernando Alonso.

Quest’ultimo e Carlos Sainz saranno chiamati a grandi performance, così come Mercedes e Red Bull. La prima prospetta di avere dei miglioramenti su un tracciato già conosciuto e quindi con un setup già pronto; la seconda, invece, è in grande slancio nella rimonta alla leadership alla Rossa di Maranello.

Movimenti anche dal fondo della griglia, con Aston Martin che introduce una versione B della AMR22 tra le mani del canadese Lance Stroll; in Williams debutta nelle FP1 Nyck de Vries, il cui nome sarà presto fisso nella griglia.

Le caratteristiche del tracciato

Il circuito del Montmelò è estremamente apprezzato da piloti e team in quanto si tratta di un mix perfetto tra rettilinei, in cui raggiungono picchi di 320 km/h, curve lente, specie nell’ultimo settore, e curve veloci, nel primo settore della pista. Per questo motivo, i 4675 m del tracciato è spesso usato anche nelle sessioni invernali per conoscere il comportamento della vettura in ogni suo scenario.

Barcellona circuito
Il circuito di Barcellona-Catalunya- Motori.News

Il grande caldo che si prospetta, però, solleciterà tantissimo l’impianto frenante e qui sarà fondamentale la scelta dell’assetto che dovrà garantire, in egual efficienza, deportanza e carico aereodinamico.

Nonostante il record della pista in gara appartenga a Max Verstappen, con il tempo di 1’18″149 ottenuto la scorsa stagione, l’ultima edizione è stata vinta da Lewis Hamilton. Chi uscirà vincitore dai 66 giri dell’ostico tracciato spagnolo?

Gli orari Sky

Venerdì 20 maggio

Prove Libere 1: ora 14:00 – 15:00
Prove Libere 2: ora 17:00 – 18:00

Sabato 21 maggio

Prove Libere 3: ora 13:00 – 14:00
Qualifiche: ora 16:00 – 17:00

Domenica 22 maggio

Gara: ore 15:00 – 17:00

Gli orari TV8

Sabato 21 maggio

Qualifiche: ore 16:00 – 17:00

Domenica 22 maggio

Gara: ore 15:00 – 17:0

L’articolo Formula 1, GP Spagna: gli orari TV di Sky e TV8 proviene da Motori News.