Agosto 20, 2022

Formula 1 test| Perez in vetta, Sainz 4°: il live-timing del day-3 in Bahrain

In questo articolo la cronaca e la classifica in tempo reale della terza giornata di test di Formula 1 in Bahrain.

Sergio Perez Red Bull
Sergio Perez, leader della classifica questa mattina- Motori.News

I tempi della mattinata

  1. Perez, Red Bull, 1:33.105, C4, 41 giri
  2. Zhou, Alfa Romeo, 1:33.959, C4, 80
  3. Gasly, AlphaTauri, 1:34.865, C4, 89
  4. Sainz, Ferrari, 1:34.905, C5, 68
  5. Alonso, Alpine, 1:35.328, C4, 54
  6. Norris, McLaren, 1:35.504, C4, 39
  7. Latifi, Williams, 1:35.634, C5, 73
  8. Stroll, Aston Martin, 1:36.029, C3, 51
  9. Hamilton, Mercedes, 1:36.217, C2, 78
  10. Magnussen, Haas, 1:38.616, C2, 38
SIMULAZIONE DI STANDING START PER I PILOTI: termina con qualche minuto d’anticipo l’attività di Carlos Sainz: 68 giri per lo spagnolo che lascerà la vettura nel pomeriggio a Leclerc. Scendono, invece, in pista Perez, Zhou, Gasly e Stroll.
BANDIERA ROSSA: come di consueto, al termine di ogni sessione c’è spazio per le simulazioni di bandiera rossa. Nessun problema ad alcuna vettura che, ipotizziamo, a breve inizieranno con le prove di partenza dalla griglia e dalla pitlane.
SECONDO STINT PER SAINZ ED HAMILTON: rispettivamente con gomma C3 e C1, i due piloti stanno proseguendo su un passo gara molto costante. Adesso i team iniziano a far scoprire le carte.
MEZZ’ORA AL TERMINE DELLA SESSIONE MATTUTINA: Latifi, Alonso, Gasly e Zhou sono gli unici piloti in pista quando mancano trenta minuti alla conclusione della sessione mattutina del terzo giorno di test.
ALONSO SI MIGLIORA: 1:35.328 per Fernando Alonso. L’asturiano dell’Alpine sfrutta le C4, ma rimane comunque in quinta posizione.
SAINZ SU C2: il madrileno è tornato in pista con gomma C2: 12 giri per lui che è ritornato ai box. Passo simile a quello di Hamilton.
HAMILTON TERMINA IL RUN: Dopo 20 giri sulla mescola C2, il sette volte campione del mondo è tornato ai box. Ritmo costante per lui che ha alternato tempi tra l’1:40 alto e l’1:41 basso

FOCUS SUI FRENI PER ALPINE E MCLAREN: in arrivo nuovi brake-duct per i britannici; lavoro sui cestelli, invece, sulla A522.

BAGARRE GASLY VS HAMILTON: un déjà-vu di ieri pomeriggio, ma in questo caso con il francese dell’Aplha Tauri e il britannico della Mercedes. Si notano le prime caratteristiche di questa nuova generazione di vetture: è possibile seguire a lungo tempo con la scia, senza avere grandissime ricadute sui tempi.

EL NANO RISALE LA CHINA: con gomma bianca, l’asturiano sale quinto con il tempo di 1:35.421.

PASSAGGIO ALLA C2 PER HAMILTON: dopo lo stinti come la C3, abbastanza scostante, è passato ad una gomma più dura. I tempi sono molto simili.

CHECO IN VETTA: Sergio Perez è ritornato in pista per le ultime due ore di test. Gomma C4 per lui e, al primo tentativo, riesce a riportarsi immediatamente in vetta alla classifica. Il tempo di 1:33.105 è il più veloce in assoluto in questi tre giorni di test. Superato di un decimo il crono di Magnussen di ieri sera.

PROVE DI LONG-RUN: Norris, Sainz ed Hamilton, con mescola C3, continuano con il lavoro di simulazione di passo gara. Tempi molto alti, tra l’ 1:40(Sainz) e l’1:42 di Hamilton.

PROBLEMI PER MAGNUSSEN: dopo 34 giri, il danese della Haas è costretto a fermarsi. Perdita di pressione dell’acqua per la vettura numero 20

ZHOU VS PEREZ, LA SFIDA: in campo c’è la sfida tra l’Alfa Romeo e la Red Bull che si stanno concentrando maggiormente sulla ricerca del tempo. Attualmente è leader della classifica il cinese motorizzato Ferrari con due decimi e una gomma di vantaggio rispetto al messicano.

Alfa Romeo Guanyu Zhou
Il pilota dell’Alfa Romeo Guanyu Zhou, secondo in classifica generale – Motori.News

DOPO LA HAAS, TEMPO ANCHE PER WILIAMS: dopo il problema accorso a Latifi, che ha costato al team buona parte della seconda giornata, potrà recuperare del tempo oggi.

RBPT AL VERTICE: i motorizzati Red Bull svettano in cima. Prima lo squillo di Galsy con mescola C4 con il primo tempo sotto l’1:35; quindi il messicano “Checo” Perez con la casa madre Red Bull con il crono di 1.34:733 con una gomma di svantaggio rispetto all’Alpha Turi. Red Bull, da come si può notare, ha portato nuove pance e ha ridotto i sidepods.

LA FURIA CINESE: Guanyu Zhou, con la stessa mescola di Sainz, svetta leader in classifica con il tempo di 1.35:136 con la sua Alfa Romeo.

“FUCSIA” PER SAINZ!: parafrasando il giornalista di Sky Sport Carlo Vanzini, Carlos Sainz continua il suo cammino sibillino nel deserto bahreinita. Ritornato sul tracciato con la mescola C3, fissa la nuova asticella con tre decimi di vantaggio sull’ex teammate Norris.

MCLAREN SOTTOSTERZANTE: Lando Norris, con la mescola C5, ha cercato di migliorare il suo parziale. Dopo aver realizzato i due migliori primi settori, un paio di errori nelle ultime curve causa sottosterzo non è riuscito a perfezionare il tempo. La questione non è legata alla gomma, nonostante la sua rapidissima usura.

SAINZ SECONDO: si migliora il numero 55 spagnolo della Ferrari. Con la mescola C2, una di svantaggio rispetto a Norris, ha totalizzato il tempo di 1:35.969. Alla conclusione del giro, ritorna subito ai box.

VERSTAPPEN ANCORA AI BOX: il numero 1 olandese non è ancora sceso in pista. Come annunciato gli scorsi giorni, la Red Bull ha preparto un pacchetto di aggiornamenti che sarà testato oggi.

Red Bull F1 garage
La Red Bull ancora non è uscita in pista (Sky Sports F1)- Motori.News

SALGONO LATIFI E SAINZ: dopo qualche tentativo a velocità costante, i piloti rispettivamente di Williams e Ferrari salgono in graduatoria, avvicinandosi ai tempi di Norris.

ALONSO IN PISTA: è appena uscito dai box il pilota asturiano. Primo contatto con la pista dopo un giorno di assenza. Il crono d’attacco è, però, molto alto.

NORRIS IN TESTA!: con mescola C3, il pilota McLaren, che prende il posto di Ricciardo, è in testa alla classifica con il tempo di 1:35.450.

PRIMI GIRI: lo spagnolo, con Zhou, Gasly, Norris ed Hamilton, sono i primi piloti a scendere in pista in questa sessione. Il tempo più veloce è del sette volte campione del mondo con 1:36.27 con mescola C4.

INIZIA LA TERZA GIORNATA DI TEST!: i piloti in Formula 1 sono pronti per scendere in pista per l’ultima giornata di test in Bahrain. La Haas, visto i problemi logistici, ha iniziato il programma un’ora prima con Kevin Magnussen che ha girato con il tempo di 1:40.080 dopo 17 giri.

L’articolo Formula 1 test| Perez in vetta, Sainz 4°: il live-timing del day-3 in Bahrain proviene da Motori News.