Maggio 22, 2022

Marc Marquez top secret: “Non posso dire cosa è successo”

Dopo la gara di Austin Marc Marquez non parla del problema tecnico alla partenza e guarda a Portimao con l’obiettivo di puntare al podio.

Marc Marquez (Instagram)
Marc Marquez – Motori.News

Marc Marquez arriva al GP di Portimao dopo la rimonta coatta di Austin, dove un problema tecnico lo ha catapultato in ultima posizione dopo la prima curva. Gli ingegneri Honda hanno capito il problema e lo tengono in riserbo, assicurando che in futuro non ricapiterà. Bocche cucite da parte del campione di Cervera: “Non posso dire cosa sia successo, è qualcosa che in dieci anni in squadra non ci era mai successo“.

Nel box Repsol Honda regna massima cooperazione e spirito di squadra. In Indonesia Marc Marquez ha commesso qualche errore di troppo e rimediato quattro cadute, ma nessuno gli ha rimproverato nulla. Nel week-end a Portimao si prova a ricominciare daccapo, con la bse studiata in Texas che gli ha permesso di passare dal 24° al 6° posto al termine dei venti giri di gara. “L’importante è capire la nuova moto su un circuito europeo più piccolo dove bisogna essere più precisi“.

Marc Marquez punta al podio di Portimao

Marc Marquez (Instagram)
Marc Marquez – Motori.News

Deve fare i conti ancora con una condizione fisica non ottimale dopo i tre interventi all’omero destro, senza dimenticare che la diplopia potrebbe riemergere in caso di violenti cadute. Ma l’istinto del campione lo porterà ad attaccare se ci saranno le condizioni ideali per farlo: “Quest’anno la mia miglior posizione è la quinta e non posso passare dalla top-5 alla vittoria di una gara improvvisamente. Ci sono dei passaggi intermedi“.

Non cerca alibi Marc Marquez, l’obiettivo resta la conquista del titolo MotoGP. “Arrivo a Portimao con lo stesso approccio (di Austin). Ma se scendo in pista e nel primo giro mi sento bene, il mio DNA mi dice di spingere e attaccare. Così ho fatto in Texas ed è quello che farò qui se mi sentirò bene“. Le previsioni preannunciano pioggia, questo potrebbe aiutarlo a risparmiare il fisico dal momento che non si potrà spingere al limite.

Sono 40 i punti in classifica che lo dividono dalla leadership di Enea Bastianini, ma c’è ancora tutto il tempo per colmare il gap. Già nel precedente Gran Premio la RC213V ha subito delle prime modifiche in base ai feedback rilasciati da Marc Marquez. Dalla Casa giapponese dovrebbero arrivare ulteriori aggiornamenti a breve. “La cosa migliore è avvicinarsi a questo GP senza aspettative. Basta cercare di capire, sentire la moto e dopo il warm-up capiremo dove siamo”.

L’articolo Marc Marquez top secret: “Non posso dire cosa è successo” proviene da Motori News.