Ottobre 6, 2022

Marmitte false, il peggior inganno di tutti i tempi: ma chissà perché lo fanno in molti

Al giorno d’oggi nel mercato automobilistico si dà moltissima importanza al lato estetico di un’auto, in questo caso parliamo di marmitte che in realtà non lo sono.

Marmitta falsa
Marmitta falsa- motori.news

Perché le marmitte finte?

L’applicazione di queste tipologie di marmitte nelle auto è legale, in quanto non si va a modificare le prestazioni della macchina.

Gli scarichi finti Scarichi finti della Mercedes – motori.news

Queste marmitte verranno installate sull’auto nuova e sono sovradimensionate rispetto al volume dell’auto, quest’ultime accoglieranno poi i tubi di scarico reali.

Questa tendenza è iniziata in Cina quando alcune case automobilistiche hanno deciso di nascondere i tubi di scappamento e mettere delle coperture belle a livello estetico.

Una moda che è figlia dei nostri tempi

Questi tipi di scarichi vengono usati soprattutto da grandi case come Mercedes o Audi e lo si fa per ridurre al minimo le emissioni e dare comunque uno stile sportivo ed accattivante all’auto.

Una marmitta reale
Questa è una marmitta reale e si vede molto bene – motori.news

Questi scarichi visti da lontano sembrano bellissimi: quadrati, stondati o rettangolari.

Se poi vedete bene scoprirete che c’è un profilo di plastica che ricorda uno scarico dietro il quale c’è una parete di plastica chiusa.

Quello che vediamo è solamente un normale paraurti con due scarichi disegnati.

Perché le case stanno adottando questa soluzione?

Ufficialmente si dice che essendo le auto sempre più grandi esteticamente lasciare una marmitta classica possa ridurre l’estetica andando a peggiorare la bellezza dell’auto.

Un’altra motivazione è che le auto stanno subendo una fase di transizione, quella precedente è la fase del motore a scoppio e quella futura la fase del motore elettrico.

Ovviamente utilizzando sempre di più il motore elettrico ci dovremmo abituare al fatto che non ci saranno tubi di scarico, ma solamente modelli “finti”.

L’impressione è che le case automobilistiche ci vogliano abituare all’estetica delle future auto elettriche.

In Italia l’elettrico non ha ancora preso piede in maniera ponderante, siamo poco organizzati e poco propensi al cambiamento.

Gli italiani infatti sono divisi in due fazioni: chi è pro e chi contro l’elettrico. Chi è a favore delle auto elettriche sa benissimo quali sono i suoi vantaggi e quanti benefici all’ambiente potrebbe portare un uso prolungato da parte di tutti. C’è chi invece ha la passione acciecante per le auto da corsa sentendosi a disagio su una macchina elettrica che non emette alcun tipo di rumore. Per loro, tra l’altro, le marmitte che troviamo in queste macchine sono veramente ingannevoli: bellissime esteticamente certo ma solo quello.

L’articolo Marmitte false, il peggior inganno di tutti i tempi: ma chissà perché lo fanno in molti proviene da Motori News.