Maggio 17, 2022

MotoGP, Bastianini fuori da Ducati Factory? Pernat: “Nemmeno per sogno”

Enea Bastianini al centro del mercato piloti MotoGP: dopo le due vittorie e la leadership in campionato merita un trattamento factory.

Enea Bastianini (Ansa)
Enea Bastianini – Motori.News

La doppia vittoria di Losail e Austin alza le quotazioni di Enea Bastianini sul mercato piloti MotoGP. I due podi nella prima stagione in classe regina avevano lasciato prevedere una carriera in forte ascesa, pur non dimenticando che è già campione del mondo in Moto2. Ma nessuno avrebbe mai immaginato che dopo quattro gare potesse conquistare due successi con il team Gresini e ritrovarsi in vetta al Mondiale.

Sarà una stagione sicuramente lunga, dover mancano ancora 17 Gran Premi prima di tirare i conti. Ma certe decisioni per il futuro andranno prese prima del mese di giugno e, rispetto agli anni precedenti, siamo già in ritardo. I rinnovi di contratto sono un argomento sempre più scottante e con l’arrivo delle tappe europee subiranno un’impennata furibonda. Se il destino di Fabio Quartararo resta la principale incognita, la variabile impazzita che può condizionare tutti gli altri movimenti, anche in casa Ducati c’è una brutta gatta da pelare.

Fate spazio a Bastianini!

Enea Bastianini (Ansa)
Enea Bastianini – Motori.News

In ballo c’è la sella del team factory attualmente detenuta da Jack Miller. Due i principali candidati a quel posto: Enea Bastianini e Jorge Martin. Se alla vigilia di campionato le quotazioni sembravano propendere a favore del madrileno, dopo quattro gare l’ago della bilancia è rivolto in direzione opposta. Il pilota romagnolo chiede e merita un trattamento da ufficiale e punta alla squadra factory per il 2023.

Inizia quindi il tira e molla, con Bastianini che ha dichiarato a Sky Sport MotoGP di non scartare a priori l’ipotesi di un passaggio in Honda. Mentre il suo manager Carlo Pernat tiene le redini in pugno e vuole una squadra italiana per il suo assistito. Ducati è la priorità assoluta ed Enea vuole affiancare Pecco Bagnaia dalla prossima stagione MotoGP. Ma quel posto che lascerà vacante Jack Miller è anche una faccenda politica… e di sponsor.

‘Carletto’ Pernat escluderebbe a priori un passaggio in Repsol Honda, squadra diretta da spagnoli: “Enea ha già fatto esperienza con la Honda, in Moto3, nel team Monllau e ha perso un po’ l’entusiasmo. Gli spagnoli non sopportano un italiano. Bastianini deve correre in una squadra diretta da italiani“.

Nelle ultime ore sul web è circolata l’indiscrezione che Ducati avrebbe già scelto Jorge Martin per il prossimo anno. Abbiamo chiesto numi al manager ligure di Enea Bastianini che ha prontamente smentito: “Ma nemmeno per sogno“. In ogni caso a Borgo Panigale avranno un bel da fare e l’unica uscita d’emergenza potrebbe essere il team satellite Pramac. Staremo a vedere.

L’articolo MotoGP, Bastianini fuori da Ducati Factory? Pernat: “Nemmeno per sogno” proviene da Motori News.