Settembre 24, 2022

MotoGP, Ducati si fa sorprendere da Aprilia: “Ma cos’avevi, una marcia in più?”

Ducati ha vinto a Silverstone con Bagnaia. Ma Vinales e Aprilia hanno rischiato lo scherzetto… Rosse, attenzione! 

ducati-aprilia-motogp-silverstone
Ducati e Aprilia, la lotta si infiamma – MotoriNews

Non c’è dubbio sul fatto che Aprilia sia ormai diventata grande anche in MotoGP. Dopo il primo guizzo l’anno scorso, il podio di Aleix Espargaro a Silverstone 2021, la casa veneta non si è più fermata. Il 2022 è un anno stellare, in particolare con il pilota numero #41, ma non solo. Da qualche gara infatti anche Maverick Vinales, arrivato solo a metà dell’anno scorso, ha iniziato a mandare qualche segnale interessante. Ma è proprio in terra britannica che lo spagnolo ex Yamaha è letteralmente esploso, quasi giocando lo scherzetto a Pecco Bagnaia! Le Rosse ora devono stare molto attente, il ‘pericolo Aprilia’ ora è doppio…

Ducati fa tanto d’occhi

Sul podio ci sono saliti due piloti in rosso, precisamente il duo del team ufficiale. Jack Miller in particolare non ha nascosto la sorpresa per vari dettagli della gara, gli fa eco anche il compagno ducatista Jorge Martin. Entrambi però hanno anche sottolineato la velocità mostrata da Maverick Vinales, come si può chiaramente sentire nel dietro le quinte di motogp.com a gara conclusa. “Ormai credevo vincessi la gara!” è il primo commento del pilota Pramac Ducati al #12 di casa Aprilia, con cui ha avuto una lunga ed intensa battaglia. “Quando mi hai superato, sembrava avessi una marcia in più!” ha aggiunto poco dopo Miller, sempre rivolto a Vinales. Segnali sempre più inequivocabili per gli equilibri della MotoGP.

Questione di tempo

Maverick Vinales è ormai tagliato fuori da qualsiasi lotta al vertice. Ciò non toglie però che sia un pilota da tenere sotto stretta sorveglianza fino alla fine del campionato. La crescita è stata costante, il ritorno sul podio l’ha letteralmente galvanizzato. E si sa, l’appetito vien mangiando… Il #12 di Aprilia è determinato a dimostrare di che pasta è fatto e sembra che la RS-GP gli stia dando una competitività in seguito vista solamente a tratti. Ora invece ha rischiato di rovinare la festa alla velocissima e folta armata Ducati! Qualche giro in più e chissà come sarebbe andata a finire… Bagnaia infine ha potuto festeggiare, ma la Rossa ora deve guardarsi alle spalle: Vinales è diventato ora un aiuto concreto per Espargaro in ottica mondiale. Oltre magari al pensiero di giocare qualche tiro a livello personale, come potrebbe rifare in Austria, proprio dov’è improvvisamente finita la storia con Yamaha. Un motivo in più per cercare una vittoria che ormai appare questione di (breve) tempo.

L’articolo MotoGP, Ducati si fa sorprendere da Aprilia: “Ma cos’avevi, una marcia in più?” proviene da Motori News.