Maggio 22, 2022

MotoGP, la caduta del pilota Ducati: “Tutto storto, mi fa incazzare”

Il primo sul podio con la Ducati 2022, seguito dal finale nella ghiaia. Terzo GP da dimenticare per Johann Zarco, serve il pronto riscatto. 

johann-zarco-ducati-instagram
Johann Zarco – MotoriNews

Solo due settimane fa la gioia del ritorno sul podio (che vale però un record non invidiabile). In Argentina invece ecco il primo zero stagionale per un’inattesa caduta. Johann Zarco è stato uno dei grandi delusi in casa Ducati alla fine del GP a Termas de Río Hondo. Un finale inglorioso in un fine settimana in cui ha avuto davvero poco di che sorridere. Certo non è che sia andato poi tutto storto, vista la top ten da cui scattava in griglia, ma la domenica invece davvero non va. La partenza ancora una volta si rivela drammatica, da costringerlo ad una rimonta da circa metà griglia. Ma la gara poi finisce nel peggiore dei modi, ovvero con una scivolata che lo costringe al ritiro prematuro. Una grossa delusione, bisogna rifarsi subito in Texas per non perdere il treno dei primi.

Testa bassa e lavorare

“Davvero non mi aspettavo questa caduta.” Il primo commento di Zarco in merito esprime chiaramente la grande delusione per questo zero. Un incidente inaspettato su un circuito che gli piace parecchio: a Termas de Rio Hondo ci ha vinto due volte, anche se all’epoca Moto2, e ha ottenuto vari altri podi. Non essere nemmeno arrivato al traguardo, anzi nemmeno a metà gara, lo fa arrabbiare non poco. “Quando le cose non funzionano mi fa incazzare” ha infatti rincarato la dose poco dopo. Ancora una volta per lui problemi all’anteriore e poca velocità, di conseguenze non aveva il feeling perfetto con la sua Ducati. “Non c’è molto da dire. Bisogna tenere la testa bassa e lavorare, il duro lavoro può ripagare.” E cita come esempio il vincitore della domenica. Aleix Espargaró ha disputato una gara fantastica.” A quasi 33 anni e con ben 200 GP MotoGP alle spalle prima di riuscirci. Il 31enne pilota francese lo vede come un segnale di speranza.

martin-ducati-espargaro-motogp
Jorge Martin e Aleix Espargaro – MotoriNews

“Ha fatto la differenza”

Per quanto riguarda il suo incidente, ha ben chiaro cos’è successo. “Troppo veloce e con un traiettoria troppo stretta” ha ammesso il bicampione Moto2. “Non stavo neanche spingendo, ma è così che ho perso l’anteriore.” Una domenica da dimenticare soprattutto guardando il super GP del compagno di box Jorge Martin. Secondo al traguardo ma lottando per vincere dal via fino al traguardo. “Jorge sta andando nella direzione giusta” ha puntualizzato il francese di Ducati Pramac. “Ha realizzato una corsa incredibile. Noi non eravamo pronti, invece lui ha capito come fare per giocarsi la vittoria. Ha decisamente fatto la differenza.”

L’articolo MotoGP, la caduta del pilota Ducati: “Tutto storto, mi fa incazzare” proviene da Motori News.