Dicembre 4, 2021

Novità Dacia: il ritorno della 1300 anche shooting brake?

La Dacia 1300 è stata una famiglia di autovetture prodotta dal brand romeno dal 1969 sino al 2004, anno in cui viene lanciato il primo modello costruito sotto l’egida Renault, la Logan. La 1300 è stata probabilmente l’auto che ha fatto la storia del brand, almeno nel mercato interno.

Nelle varie carrozzerie, versioni e generazioni, l’auto è stata commercializzata in circa 2 milioni di esemplari. Un vero record in un paese come la Romania che ha vissuto il proprio boom economico a partire dagli anni 2000, quando questo modello ormai era arrivato alla frutta.

Tornerà a listino una media come la Dacia 1300? La risposta ad oggi è un secco no, almeno sino al 2025. La volontà di Dacia è infatti quella di consolidare la sua posizione sul mercato europeo puntando su modelli che facciano “numero”. Quindi la strategia per ora sarà incentrata su suv e crossover nei segmenti A, B e C, oltre che alla compatta Sandero.

Strategicamente parlando, il piano industriale di Dacia infatti non fa una piega. Modelli concreti, di fascia economica, con contenuti di qualità, per soddisfare una vasta clientela, specie in un momento economicamente difficile come questo.

Il 2025 comunque arriverà presto ed in previsione di quella data ci sarà poi un secondo piano per crescita e sviluppo. Il brand potrebbe pensare a riproporre una nuova generazione della 1300, magari come media di segmento C a due volumi, con relativa wagon anche shooting brake e coupè.

Proprio le immagini che abbiamo presentato nell’articolo ritraggono una futuristica wagon sportiva a tre porte. Ovviamente se proposta, questa versione arriverà con tutte e 5 le porte, in stile Kia ProCeed. Le immagini dell’articolo provengono dal filmato Youtube di AutoNews Creative:

Potremmo aspettarci dunque una famiglia di auto più convenzionale rispetto ai suv, basata sulla piattaforma CMF-B, appositamente rivista ed allungata.

La due volumi da circa 430 cm, la sw da 455 metri, alla pari di shooting brake e di coupè. Motori potenti a benzina con i futuri 1.2 ed 1.5 TCe del marchio Renault, con potenze da 120 ad oltre 180 CV (tutti dotati di sistema micro ibrido). Previste anche motorizzazioni ibride con tecnologia E-Tech. Vedremo se nei prossimi anni Dacia punterà a nuovi segmenti di mercato. Non ci resta che attendere.

L’articolo Novità Dacia: il ritorno della 1300 anche shooting brake? proviene da Motori News.