Novità Lancia: con Stellantis il brand è salvo. Quali nuovi modelli?

Novità Lancia: con Stellantis il brand è salvo. Quali nuovi modelli?

Nessuna allusione strettamente indirizzata a Lancia, ma le parole di Carlos Tavares, durante la prima conferenza stampa di Stellantis, sanno di nuovo e di positivo. E’ quanto riportato dal sito Passione Auto Italiane. Il brand torinese è stato inserito tra quelli che andranno ad occupare la fascia Premium di Stellantis, insieme ad Alfa Romeo e a DS.

Probabilmente il piano di recupero di Lancia necessiterà di un po’ di tempo in più in quanto bisognerà ripartire quasi da zero con una strategia importante volta a ridare un’identità. La volontà sarà quella di esaltare il made in Italy, con modelli esclusivi, da posizionare in diversi segmmenti di mercato.

Il 2021 vedrà il lancio del restyling della Ypsilon come ultimo atto della proprietà FCA. Poi avremo un periodo di calma apparente. Già dall’estate potremo conoscere quali saranno effettivemente i nuovi modelli previsti per il rilancio di Lancia. Nei prossimi mesi sarà infatti svelato il piano industriale di Stellantis.

Probabilmente i primi frutti si vedranno dalla fine del 2022 o dai primi mesi del 2023, quindi ci saranno ancora diversi mesi di attesa prima di vedere a listino nuovi prodotti.

Intanto Luca Napolitano è stato messo a capo di Lancia, mentre Jean-Pierre Ploue si occuperà del design dei vari brand in Europa. Con un certa probabilità si opterà anche per riaprire i confini nazionali per i brand torinese con la volontà di farlo crescere alla pari di DS.

Proprio al marchio transalpino potrebbe legarsi maggiormente Lancia. La volontà sarà di seguire le orme di Opel che è diventata a tutti gli effetti una costola di Peugeot, con prodotti che condividono pianale e tecnologie, ma che conservano la propria identità.

I FUTURI MODELLI DI LANCIA

Per rinascere Lancia avrà bisogno di una famiglia piuttosto variegata di vetture. Si dovrà partire dal basso assicurando una ripresa sostanziale nelle vendite. Lancia, come già precisato, sarà un brand premium. Probabilmente, però, non riacquisterà attributi anche di marchio sportivo. Questi dovrebbero essere maggiormente accomunati ad Alfa Romeo.

La rinascita ripartirà probabilmente con la nuova generazione della Ypsilon e con un suv di segmento B a trazione anteriore. Questi primi frutti potrebbero arrivare nel 2023. Poi si potrebbe continuare con modelli di segmento C. Anche qui potremmo avere una nuova berlina ed un crossover al pari delle future DS4 e DS4 Crossback.

Lancia potrebbe tornare anche nel segmento delle berline di lusso. In programma potrebbe esserci un’alternativa alla sontuosa DS9 da ribattezzare come nuova Lancia Thema, magari anche in versione wagon shooting brake. Presumibilmente ogni nuova vettura del marchio sarà riproposta anche in variante elettrica. La volontà è quella di riportare Lancia a vendere tra le 200 e le 250 mila vetture l’anno entro il 2025-2026.

L’articolo Novità Lancia: con Stellantis il brand è salvo. Quali nuovi modelli? proviene da Motori News.

Redazione

Redazione