Settembre 26, 2022

Profumatori d’auto, questi non comprarli mai: sono cancerogeni | E pensare che li usano tutti

I profumatori d’auto sono presenti su qualsiasi mezzo, non se ne può fare a meno, sia sulle auto vecchie, che su quelle nuove virgola.

Profumatori auto
Profumatori auto – Motori.News

Chiunque li acquista e non riesce a farne a meno, perché salire in macchina e sentire un buon odore, è accogliente, delizioso.

Dopo aver lavato l’auto, è proprio la prima cosa che si fa. Se ne sceglie uno che costa poco e lo si posiziona sullo specchietto retrovisore o al massimo sull’asticelle delle frecce, insomma dove dà meno fastidio alla visuale.

Profumatori d’auto, cosa hanno scoperto i ricercatori australiani

Dopo aver tenuto i finestrini e gli sportelli dell’auto chiusi, un profumatore d’auto, apre i polmoni ed il cuore con un essenza fantastica che spinge a salire sul mezzo, quasi fino a non voler scendere più. Questi profumatori si possono acquistare praticamente dappertutto, a prezzi super stracciati sia in offerta che fuori da qualunque promozione.

Purtroppo però non tutti sanno che sono dannosi, addirittura tossici. A dirlo non è una persona qualunque, è il frutto di uno studio condotto in Australia dalla Csiro Commonwealth Scientific and Industrial Research organization.

profumatore d’auto-Motori.news

Il risultato della ricerca, non lascia spazio ai dubbi e soprattutto non rassicura tutti coloro che possiedono veicoli e che almeno una volta nella vita hanno acquistato uno di questi spettacolari profumatori per sistemarli nella propria macchina. Si tratta degli Arbre Magique, bisogna fare molta attenzione a questi prodotti ed evitare di acquistarli.

Cosa contengono i profumatori di auto

All’interno dei profumatori, sono contenute delle pericolose sostanze tossiche, quali il benzene, del quale si è sempre detto che sia canceroso, l’acetone che fa malissimo alle mucose, l’etilbenzene ovvero un agente tossico sistemico e molti altri agenti tossici che non devono assolutamente entrare in contatto con bambini, donne incinte e in generale con l’uomo. Gli effetti di queste sostanze durano almeno sei mesi.

Ecco perché sarebbe opportuno evitare di acquistarli, preferendo prenderne degli altri più sicuri. Chi non vuole rinunciare, può anche usarli, evitando di circolare in auto con i finestrini chiusi e lasciarli sempre un pochino aperti quando si chiude l’auto e si scende. In questo modo si dà la possibilità al profumatore di evaporare, evitando di salire in macchina e respirare tanto profumo, in eccesso.

L’articolo Profumatori d’auto, questi non comprarli mai: sono cancerogeni | E pensare che li usano tutti proviene da Motori News.