Maggio 22, 2022

Superbike Assen: incidente Rea-Razgatlioglu, Bautista ne approfitta

Ad Assen Jonathan Rea vince in gara-1 e Superpole Race, ma un incidente regala il trionfo ad Alvaro Bautista in gara-2 e mantiene la leadership.

Alvaro Bautista (Instagram)
Alvaro Bautista – Motori.News

Il Mondiale Superbike chiude la sua seconda tappa sul circuito di Assen. In Gara-2 un contatto fra Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu rende la vita facile ad Alvaro Bautista che va a prendersi il gradino più alto del podio davanti ad Andrea Locatelli e alla Honda di Iker Lecuona. Tutto è successo al sesto giro quando il campione turco della Yamaha ha mancato la traiettoria ideale in curva e ha toccato Rea all’interno.

Entrambi sono caduti e Alvaro Bautista ha condotto una gara solitaria conclusa con oltre 8 secondi di vantaggio sugli inseguitori. Nei primi due giri del secondo round si sono ritirati anche Loris Baz (BMW), Garrett Gerloff (Yamaha), Philipp Öttl (Ducati) e Kohta Nozane (Yamaha). Buona la prestazione del rookie ed ex MotoGP Iker Lecuona che ha regalato alla Honda il suo primo podio nel Mondiale Superbike 2022. Bene Scott Redding che ne approfitta per immagazzinare un 5° posto.

Il riepilogo del week-end Superbike ad Assen

Jonathan Rea (Instagram)
Jonathan Rea – Motori.News

Fino al mattino era stato Jonathan Rea e la Kawasaki a dominare il GP di Assen. Nella Superpole Race il britannico ha preso la vittoria davanti a Toprak Razgatlioglu e Alvaro Bautista, con Andrea Locatelli 4° che conferma di essere uno step indietro rispetto ai big, ma ad un passo dai livelli più alti della categoria.

Anche in gara-1 Jonathan Rea ha trionfato, con il podio completato da Alvaro Bautista e Toprak Razgatlioglu. Anche qui Andrea Locatelli è andato a piazzarsi 4° davanti a Lecuona, Baz e Oettl. Gerloff, Redding e Bassani hanno completato la top-10.

Al termine del secondo round del campionato del mondo di Superbike 2022 a guidare la classifica iridata è Alvaro Bautista che approfitta degli zeri incassati dai due diretti avversari in gara-2. Lo spagnolo è al comando a quota 109 punti, seguito da Jonathan Rea a 91 e Toprak Razgatlioglu a 64. Il campione della Yamaha inizia con il freno tirato questa stagione, ma ci sarà tutto il tempo di recuperare e mettere a posto la sua R1. 4° Andrea Locatelli con 55 punti, seguito da Iker Lecuona a 50. 6° Michael Rinaldi a 43 davanti al connazionale Axel Bassani a quota 30, a pari punti con il debuttante Xavi Vierge.

L’articolo Superbike Assen: incidente Rea-Razgatlioglu, Bautista ne approfitta proviene da Motori News.