Agosto 20, 2022

Superbike, Test Aragon: la classifica combinata, Jonathan Rea davanti

Il test ufficiale Superbike ad Aragon si chiude con Jonathan Rea al comando davanti al campione in carica Toprak Razgatlioglu.

Jonathan Rea (Instagram)
Jonathan Rea – Motori.News

Sul circuito del MotorLand di Aragon si è chiusa la due giorni di test ufficiali Superbike, da venerdì si comincia a fare sul serio nel primo Gran Premio del 2022. A segnare il miglior crono è il pilota Kawasaki Jonathan Rea, seguito da Toprak Razgatlioglu e Alvaro Bautista. Il nordirlandese ha fermato le lancette del best lap in 1’48″714 minuti rifilando quasi tre decimi al campione in carica della Yamaha.

Da annotare che nei minuti finali una serie di bandiere gialle ha impedito il time attack e Jonnhy è stato l’unico ad essere sceso sotto il muro dell’1’49. 4° crono per Garrett Gerloff con la Yamaha del team privato, seguito da Loris Baz, miglior pilota del marchio BMW. Andrea Locatelli, del team Pata Yamaha, è il pilota italiano più veloce di questo test Superbike ad Aragon, 6° in 1’49″831, davanti al connazionale della Ducati Michael Ruben Rinaldi. Chiudono la top 10 le Honda di Iker Lecuona e Xavi Vierge e la Ducati di Philipp Oettl.

Nuova sfida Rea vs Razgatlioglu

Alvaro Bautista (Instagram)
Alvaro Bautista – Motori.News

L’ucraino Ilya Mikhalchik, che sostituisce l’infortunato Michael van der Mark, ha svolto un lavoro di tutto rispetto, chiudendo al 14° posto davanti a diversi piloti affermati. Resta indietro invece Axel Bassani che, dopo aver sorpreso come rookie nel Mondiale Superbike 2021, si è dimostrato in difficoltà a stampare un buon tempo sul giro.

Ancora una volta, secondo i pronostici, assisteremo ad una lunga sfida tra Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu, con il pilota turco che partirà da favorito oltre con il numero #1 in livrea. “Il tempo sul giro di Johnny è molto buono“, ha dichiarato il campione in carica- “Nelle due giornate abbiamo provato diversi assetti, sono pronto per il week-end di gara“. Nella giornata di lunedì la sua Yamaha R1 ha preso fuoco per un problema al motore… “Ho preso l’estintore per salvare la moto. Potrebbe essere un buon lavoro quando finirò la carriera di pilota“.

Test Superbike Aragon: classifica combinata

1. J. Rea Kawasaki 1’48″714

2. T. Razgatliouglu Yamaha 1’49″068

3. A. Bautista Ducati 1’49″094

4. G Gerloff Yamaha 1’49″235

5. L. Baz BMW 1’49″383

6. A. Locatelli Yamaha 1’49″831

7. M. Rinaldi Ducati 1’49″863

8°. I. Lecuona Honda 1’49″971

9. X. Vierge Honda 1’50″010

10 P. Oettl Ducati 1’50″086

11. S. Redding BMW 1’50″104

12. A. Lowes Kawasaki 1’50″112

13. E Laverty BMW 1’50″446

14. I. Mykhalchyk BMW 1’50″498

15. K. Nozano Yamaha 1’50″520

16. R. Tamburini Yamaha 1’50.”656

17. A. Bassani Ducati 1’50″856

18. L. Mahia Kawasaki 1’51″038

19. L. Bernardi Mv Augusta 1’51″738

20. G. Ruiu BMW 1’52″003

21. C. Ponsson Yamaha 1’52″143

22. H. Syahrin Honda 1’52″312

23. O. Konig Kawasaki 1’52″729

24. L. Mercado Honda 1’53″046

25. L. Cresson Kawasaki 1’53″534

L’articolo Superbike, Test Aragon: la classifica combinata, Jonathan Rea davanti proviene da Motori News.