Maggio 16, 2022

Test MotoGP, Luca Marini miglior pilota Ducati: obiettivo Q2 costante

Luca Marini miglior pilota italiano al termine della sessione di test a Mandalika. Sul giro secco il pilota VR46 è pronto a battagliare per le qualifiche.

Luca Marini (media press)
Luca Marini – MotoriNews

Si chiude la fase di test pre-campionato della MotoGP con i tre giorni al Mandalika Circuit. I tempi finali hanno poca importanza, la classifica combinata poco non rispecchia perfettamente gli equilibri che vedremo in gara a Losail nel primo Gran Premio. Ma è pur vero che il tempo sul giro secco non è mai casuale ed è frutto di strategia ai box e livello tecnico del pacchetto moto.

La carovana della classe regina lascia l’isola di Lombok con Pol Espargarò al comando, seguito dal campione in carica della Yamaha Fabio Quartararo e dalla Ducati di Luca Marini. Il giovane pilota di Tavullia, fratello di Valentino Rossi, è il miglior italiano dell’ultima sessione di test Irta, primo pilota del marchio Ducati. Un buon esordio per il neonato team Mooney VR46 che esordirà ufficialmente in MotoGP nel 2022.

Ultimo anno in crescendo per Luca Marini

Esordio in Top Class tutto in salita per Luca Marini che nel 2021 ottiene un 5° posto in Austria come miglior risultato stagionale, ma con una Desmosedici GP meno aggiornata rispetto ai piloti del team Pramac e Ducati factory. Nel test di novembre a Jerez ha provato la GP21, a Sepang ha finalmente esordito sulla GP22. Primo giorno in Malesia da dimenticare per problemi tecnici, si avvicina alla top-10 nel day-2. Raccoglie dati, prende confidenza e si prepara a volare in Indonesia.

Luca Marini (media press)
Luca Marini – MotoriNews

Nella seconda giornata piazza il best lap, un primo sorriso per il nuovo team di Valentino Rossi, rimasto a casa per prepararsi in vista del suo primo test con le quattro ruote. Nella terza giornata al Mandalika Circuit, con tutti i piloti concentrati sulla simulazione gara, chiude 12°, sfruttando la mescola media al posteriore, al contrario di tanti suoi colleghi che hanno preferito la soft. Ma il crono del giorno precedente vale il terzo posto nella classifica combinata indonesiana.

Tra meno di tre settimane prenderà il via la stagione MotoGP 2022, l’obiettivo primario di Luca Marini sarà entrare nel Q2. “Sono soddisfatto del mio potenziale. Dobbiamo lavorare ancora sull’elettronica perché non siamo pronti per una distanza di gara“, ha commentato il pilota del team VR46. “Posso entrare in Q2 ogni volta, in questo momento è il mio primo passo avanti“. Difficile fare previsioni pre-campionato, l’unica certezza è che sarà un anno imprevedibile. “Tutti possono ottenere buoni risultati quest’anno, non c’è più nessuna differenza tra le moto e le case“.

 

L’articolo Test MotoGP, Luca Marini miglior pilota Ducati: obiettivo Q2 costante proviene da Motori News.