Luglio 16, 2024

Tuning: quali sono le modifiche consentite | Attento o perdi il libretto

Sapete quali sono le modifiche consentite su i nostri mezzi? La legge italiana ha delle proprie leggi sul Tuning, che molti non sanno.

Tuning modifiche consentite
Tuning, le modifiche consentite – Motori.News

Il Tuning è una pratica ben specifica, ovvero è la modifica della nostra vettura. Quante volte nelle nostre strade abbiamo visto auto modificate? Tante, soprattutto dopo che negli Stati Uniti d’America è diventata una vera e propria moda. Nel tempo le modifiche effettuate sono state tantissime, tanto che l’Italia ha dovuto mettere dei paletti. Ci sono norme che se ne occupano, le conoscete? Vediamole da vicino.

Cosa dice la legge italiana sul Tuning

Tuning tradotto in italiano significa “messa a punto”, e riguarda 5 categorie dove si va a modificare, l’auto. La prima è quella delle illuminazioni, dal cambiare la tipologia dei fari, all’utilizzo di luci aggiuntive. La seconda è quella della modifica della carrozzeria, cercando magari di renderla più sportiva. La terza riguarda il motore, magari montandone un altro con più cavalli. La quarta e quinta categoria riguardano gl’interni dell’auto, che va da un nuovo stereo e alla modifica dei sedili, con materiali più raffinati.

L’Italia dal 2020 ha cambiato alcune leggi riguardante il Tuning, cercando di mettere paletti più severi. Il motore come prima cosa non può essere potenziato, per nessun motivo, ma può essere sostituito per un altro tipo. Ad esempio, possiamo passare dal motore a benzina a quello a GPL. Anche lo scarico non può subire cambiamenti rispetto all’originale, tranne il terminale. La modifica dei cerchi e delle gomme può essere fatta ma rispettando il libretto di circolazione, dell’auto.

foto auto modificate
Foto di auto modificate – motori.news

La sostituzione dei paraurti è possibile, ma solo su indicazione della casa. Ovvero le varianti devono essere della stessa azienda automobilistica, che ci vende il mezzo. Si possono oscurare i vetri con le pellicole, ma solo quelli laterali e posteriori, e sul lunotto. Si può anche abbassare l’assetto di guida, ma anche qui la modifica, deve essere fatto dalla casa madre. Questo è ciò che dice la legge italiana, per quando riguarda il Tuning.

Il Tuning ormai è un business

500 Abarth foto
Una foto della 500 Abarth – motori.news

Quella della modifica delle nostre auto è un business a tutti gli effetti, che da lavoro a molte persone. Ci sono case apposite che modificano auto e le rivendono, come ad esempio la Abarth. Noi abbiamo parlato delle auto, ma va da sé che tutti i mezzi a due e quattro ruote, vengono modificati. Se anche voi siete appassionati, ora sapete ciò che potete modificare e cosa no.

L’articolo Tuning: quali sono le modifiche consentite | Attento o perdi il libretto proviene da Motori News.