Dicembre 10, 2022

Verstappen: “Senza affidabilità non possiamo essere competitivi”

Max Verstappen commenta con visibile delusione l’inaspettato ritiro accorso durante il GP d’Australia. E’ un campanello importante per Red Bull che ha già ritirato anzitempo per due volte la vettura numero 1.

Max Verstappen F1
Max Verstappen è sconsolato dopo il ritiro in Australia-Motori.News

Max Verstappen non può che essere deluso da questo Gran Premio d’Australia. L’olandese, infatti, è già incappato nel secondo ritiro stagionale dopo appena tre gare. Questa volta, rispetto al passato, non dipende da errori dovuti ad eccesso di foga del campione del mondo, bensì dalla sempre più sensibilità del motore Red Bull PowerTrains che continua ad attanagliare sia la “sorellina” che la casa madre di Milton Keynes.

L’olandese ha tentato in un paio di occasioni ad impensierire la solida leadership di Leclerc, senza riuscirci, ma il cedimento del propulsore è rappresentato anche un’importante perdita di punti in chiave classifica. Infatti, dopo questo trittico di gare, Verstappen ha collezionato solamente 25 punti contro i 71 del monegasco della Ferrari.

Verstappen: “Urge trovare soluzioni”

Visto che la Ferrari era imprendibile, ho preferito concentrarmi sul portare un solido secondo posto, importante anche ai fini della classifica. Nonostante mi avessero parlato di un problema nel pre-gara, questo sembrava già risolto. Dal nulla, però, ho sentito puzza di bruciato dal retrotreno e sono stato costretto a parcheggiare ed uscire dalla macchina“.

Un problema, quello dell’affidabilità, che è fondamentale per un team se si vuole lottare per i titoli mondiali:

Certamente eventi del genere non devono più accadere. La scorsa annata siamo stati perfetti sul chiavo dell’affidabilità del motore, fattore che ci ha permesso di ottenere poi il titolo. Se, dopo tre gare, già siamo costretti a terminare prima due gare, è qualcosa di grave se si vuole lottare per i campionati“.

Max Verstappen Australia
Max Verstappen -Motori.News

In poche parole, una brutta giornata che può avere forti ripercussioni anche in chiave classifica:

E ‘andato tutto storto oggi. Dall’assenza di passo al degrado, fino al ritiro. Non penso al campionato perché so di essere indietro ma oggi penso sia più importante arrivare al traguardo. E’ una situazione piuttosto frustrante e inaccettabile, speriamo di voltare pagina al più presto“.

L’articolo Verstappen: “Senza affidabilità non possiamo essere competitivi” proviene da Motori News.