Agosto 9, 2022

Auto, non farlo MAI mentre stai guidando: puoi dire addio alla patente per 3 lunghi mesi

Codice della strada, non azzardarti a farlo mentre sei alla guida: se ti fermano puoi anche dire addio alla tua cara patente per 3 mesi.

Patente ritirata
Patente ritirata – Motori.News

Secondo una recente modifica del codice della strada, in concomitanza con la promulgazione del recente decreto infrastrutture, si sono introdotte delle pesanti sanzioni e conseguenze per chiunque venga beccato in questa situazione mentre è alla guida… occhi aperti!

Non farlo mai mentre sei alla guida: ti potrebbero ritirare la patente per 3 mesi

A cosa ci riferiamo? All’uso del cellulare alla guida!

Risponde all’ articolo 173 del cds (Codice Della Strada). La sanzione per i trasgressori arriva fino 661 euro e, nei casi più gravi, verranno decurtati una cospicua somma di punti o avverrà la sospensione della patente da uno fino a tre mesi.

Visti i numerosi incidenti, gli enti per la prevenzione e la sicurezza stradale che cercano di sollecitare la legislazione nel deliberare il ritiro della patente in caso di utilizzo del cellulare. Ancora, però, tale provvedimento non è stato preso.

Cellulare al volante
Cellulare al volante – Motori.news

Il cellulare è diventato quasi un’estensione del nostro corpo. Con l’avanzare degli anni e del progresso questi strumenti sono diventati sempre più efficienti ed intelligenti. Quelli che, purtroppo, regrediscono siamo noi. Da gennaio 2021 il taso di incidenti stradali per distrazione da dispositivi mobili è aumentato del 10% e con esso anche i controlli e le sanzioni per scongiurare questa incoscienza generale.

Cellulare al volante
Cellulare al volante – Motori.news

Cosa succede se vengo colto in flagrante?

Se si viene sorpresi ad utilizzare il cellulare al volante o, peggio ancora, fermati mentre lo si stava usando, l’ammenda varia da 422 a 1.697 euro. Questo perché c’è la famosa flagranza di reato (voglio ricordarvi che guidare col cellulare, oltre a farvi conseguire la 104 con lode, è anche reato) che, oltre a farvi pagare una discreta somma di denaro, vi farà decurtare 5 punti dalla patente di guida. Se nei due anni seguenti il conducente non ripete tale infrazione, i cinque punti verranno ristabiliti.

Nel caso in cui la violazione si ripeta, mettendo quindi sul piatto la gravante della recidiva, oltre ad aumentare la sanzione; si procederà con la sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi. Secondo una nuova proposta di legge, si vuole aumentare il numero di punti decurtati da 5 a 10 punti. Tutto questo per ridurre distrazioni e potenziali incidenti con epiloghi non proprio felici.

L’articolo Auto, non farlo MAI mentre stai guidando: puoi dire addio alla patente per 3 lunghi mesi proviene da Motori News.