Ottobre 6, 2022

Autovelox invisibili, li nascondono nelle macchine e ti fregano: fai questo e la multa NON la paghi

Bisogna stare attenti a non essere beccati dagli autovelox invisibili per non incorrere in delle multe salatissime. Ecco come riconoscerli.

Autovelox invisibili
Autovelox invisibili – Motori.News

Durante un nostro viaggio ci capita di andare ad una velocita di km/h maggiore a quella obbligatoria su una strada e molte volte veniamo beccati dai tutor e dagli autovelox per poi ricevere a casa una multa a volte inaspettata.

Eppure, la presenza di segnalatori di velocità è sempre annunciata e alcuni di questi sono molto evidenti e pertanto bisogna aspettarsi che qualora si trasgredisce il limite di velocità bisogna rispondere delle proprie azioni.

Autovelox invisibili: ecco a cosa bisogna stare molto attenti

Ma a volte ci sono strade dove questi aggeggi non sono presenti e quindi non abbiamo paura di spingere il piede sull’acceleratore ma molte volte accanto a noi possono esserci degli autovelox invisibili.

Autovelox invisibili: ecco come riconoscerli
Bisogna stare attenti a non essere beccati dagli autovelox invisibili – motori.news

Questi qui non sono altro che strumenti che sono posizionati all’interno di un’auto dove ci sono degli addetti della stradale o delle forze dell’ordine in borghese che tramite un dispositivo riescono a rilevare la velocità del veicolo affianco o davanti.

In questo modo, il conducente trasgressore, non si accorge che il passeggero dell’auto vicino a lui, in realtà sta ormeggiando un dispositivo che permette di controllare se sia un trasgressore o no.

Questo aiuta molto le forze dell’ordine a individuare coloro che non hanno rispettato i limiti di velocità e a sanzionarli come dovere anche se le persone che hanno ricevuto la multa possono appellarsi.

Autovelox invisibili: ecco come riconoscerli
Alcuni autovelox invisibili sono posti nelle auto e utilizzati da addetti in borghese – motori.news

Questi autovelox sono a volte installati sopra alcuni veicoli e pertanto possono non essere visti dai conducenti che sono distratti e intenti ad andare a velocità più alta di quella prevista.

Come tutti noi sappiamo, il Codice della Strada ha dei regolamenti ben precisi, e le trasgressioni sono punite con un ammenda che prevede anche una decurtazione dei punti della patente e nei casi più gravi anche con la reclusione.

Ci sono stati nel corso degli anni, dei casi in cui alcuni trasgressori sono rimasti impuntiti in quanto sono riusciti a nascondere il numero della loro targa dagli autovelox riuscendo così a sfrecciare a tutto gas senza essere riconosciuti.

Questi trasgressori, però, molte volte vengono rintracciati dopo lunghe analisi e una volta individuati non solo devono pagare multe sulle loro trasgressioni ma anche sul fatto di aver ingannato le forze dell’ordine, ritrovandosi quindi delle sanzioni ancora più gravi.

Ma è bene sapere che la Corte di Cassazione prevede che tutti gli autovelox devono essere segnalati e che quindi l’automobilista deve essere consapevole della presenza di questo sistema ed essere prudente.

Come annullare la multa

La Cassazione, ha infatti stabilito che tutti i velocimetri devono essere segnalati e resi visibili anche quelli montati sopra un auto e avere un avviso ben specifico della loro presenza.

Quindi, se si riceve una multa effettuata da un autovelox invisibile questa può essere contestata e addirittura si può arrivare ad averne l’annullamento in quanto secondo la legge i conducenti devono essere ben informati su tutti i tipi di autovelox presenti.

Autovelox invisibili: ecco come riconoscerli
Le multe ricevute ed effettuate tramite individuazione da autovelox invisibile possono essere contestate e annullate – motori.news

Però non c’è da stare tranquilli dato che si stanno effettuando dei test riguardo autovelox capaci di rivelare la velocità di un veicolo anche da un km di distanza e quindi la prudenza è sempre la prima cosa di cui stare attenti durante un tragitto.

Autovelox invisibili: ecco come riconoscerli
La Cassazione prevede che tutti gli autovelox devono essere segnalati – motori.news

Infatti, la prudenza durante la guida è sempre ben accetta per evitare incidenti e non incorrere in sanzioni e soprattutto bisogna sempre rispettare i limiti di velocità imposti, specie in prossimità di curve o strade pericolose.

In questo modo non solo saremo degli automobilisti modello, ma avremo tutelato la nostra e la vita degli altri conducenti di vetture e rispettato le norme del Codice della Strada senza incorrere in sanzioni o sospensioni della patente.

L’articolo Autovelox invisibili, li nascondono nelle macchine e ti fregano: fai questo e la multa NON la paghi proviene da Motori News.