Ottobre 6, 2022

Enea Bastianini, pausa estiva prima dell’esame finale: “Ritorneremo competitivi”

Enea Bastianini chiude la prima parte di stagione MotoGP tra alti e bassi: alla ripresa del campionato due round decisivi per il suo futuro.

Enea Bastianini (LaPresse)
Enea Bastianini – Motori.News

La pausa estiva arriva forse nel momento più opportuno per Enea Bastianini che, dopo un inizio di stagione brillante, ha perso un po’ il feeling con la sua Ducati Desmosedici GP. Nelle prime sette gare del 2022 ha raccolto tre vittorie, nelle successive quattro due ritiri, un 10° e 11° posto. Ancora troppi alti e bassi per il 24enne romagnolo che si gioca un posto nel team factory con Jorge Martin che, viceversa, vive un momento di ascesa.

Il GP di Assen si rivela un’altra tappa in salita per il ‘Bestia’, con le qualifiche complicate dallo spegnimento della moto al primo giro del Q1. Costretto a rientrare di corsa ai box ci sono voluti alcuni minuti affinché i meccanici sistemassero la seconda GP21 con assetto da asciutto. E’ rientrato in pista da solo, mentre gli altri piloti ritornava in pit-lane per il cambio gomma. Un’opportunità che l’alfiere Gresini non ha avuto, restando così fuori dalla Q2.

Bastianini e il team perdono la bussola

Enea Bastianini (LaPresse)
Enea Bastianini – Motori.News

In gara c’è stato ben poco da fare, la doppia soft non si è rivelata una saggia strategia per gli pneumatici. Ritorna a San Marino con 5 punti in tasca e la speranza che la pausa estiva serva per ricaricare le batterie in vista della ripresa del campionato: il 5-7 agosto ci sarà il GP di Silverstone, un week-end che potrebbe rivelarsi decisivo per le scelte future dell’azienda emiliana, che solo prima di Misano deciderà chi sarà ad affiancare Pecco Bagnaia nella prossima stagione MotoGP.

Durante il warm-up di domenica mattina insieme al capotecnico Alberto Giribuola potrebbe aver trovato una soluzione per ritrovare il feeling con l’anteriore della sua Desmosedici GP21. In Inghilterra capiranno se è la strada da seguire oppure se bisognerà ritornare indietro. Inoltre dopo lo stop in calendario dovrebbe arrivare anche la nuova carena aerodinamica. “Ho provato a spingere di più, ma il tempo sul giro è rimasto invariato. Dobbiamo capire perché è capitato“, ha commentato Enea Bastianini al termine del GP di Assen. “Mi sarebbe piaciuto correre con gomme diverse… Forse non è stata la scelta giusta“.

L’estate dovrà portare consiglio nel box del pilota romagnolo, alla ricerca di una via di uscita per trovare più trazione in entrata di curva. “Ora abbiamo la pausa estiva per pensare a qualcosa. Sono convinto che dopo la pausa saremo di nuovo competitivi“. Silverstone e Stiria saranno due gare decisive per pianificare il suo futuro.

L’articolo Enea Bastianini, pausa estiva prima dell’esame finale: “Ritorneremo competitivi” proviene da Motori News.