Giugno 28, 2022

Gamma Alfa Romeo 2022: grande attesa per la Tonale e il rilancio

La gamma Alfa Romeo 2022 è, almeno sulla carta, la gamma del rilancio. Dopo un anno disastroso come il 2021, privo di novità e caratterizzato solo da qualche allestimento speciale, il 2022 si presenta come il primo anno della rinascita tanto sognata, con Stellantis che per Arese ha in programma un nuovo modello da qui ai prossimi cinque anni.

nuova Alfa Romeo Tonale 2021

Se nel 2021 la casa è rimasta senza una copertura nel segmento C, dove la Giulietta, seppur vecchia, era molto presente, sarà proprio la Tonale a coprire questa mancanza, ben più moderna e modaiola: non una compatta, ma un C-SUV che andrà a far concorrenza a modelli molto blasonati, quali Audi Q3, BMW X1 e Range Rover Evoque.

Tonale sarà anche l’inizio dell’elettrificazione del marchio, perché prima vettura proposta ibrida plug-in, anche se non è ancora certo se attingerà dall’esperienza di ex FCA con Jeep 4xe, o da ex PSA, con la tecnologia Hybrid4 di Peugeot.

Ad ogni modo, Tonale arricchirà una gamma che, perse Giulietta e 4C, è composta solo dalla Giulia e, soprattutto, dalla Stelvio, sulla quale si regge il 70% di tutte le vendite di Alfa Romeo. Menzione a parte per le cattivissime Giulia GTA e Giulia GTAm, canto del cigno dei potenti motori termici del Biscione, prima dell’elettrificazione.

Leggi Anche: copia e incolla questo testo per editarlo e fare i link evidenziati.

NOVITÀ ALFA ROMEO 2020: TUTTA LA GAMMA

ALFA ROMEO GIULIA

È piombata nel segmento D portando un carico di stile, dinamismo, prestazioni, in grado di confrontarsi con la migliore concorrenza tedesca. Forte ancora di un’estetica che ha pochi rivali per il suo giusto mix tra eleganza e sportività, è il giusto esempio di “design che vince non si cambia”, in quanto il restyling del 2021 ha visto solo migliorie interne.

È tuttavia probabile che alla fine del 2022, la Giulia subirà un secondo e più importante restyling, del resto utile per un’auto lanciata nel 2015 e quindi con quasi 7 anni di carriera sulle spalle. I rumor parlano di un nuovo frontale di derivazione Tonale. E per il futuro? Poco si sa. Se ci sarà una nuova Giulia, non sarà a breve: forse nel 2027, forse solo elettrica.

Completa la tecnologia, soprattutto in termini di ADAS e guida semi-autonoma di livello 2: il Cruise Control adattivo è dotato si correzione della traiettoria; il Traffic Jam gestisce la marcia fino a 60 km/h e l’Highway Assist fino a 145 km/h.

nuova Alfa Romeo Giulia GTA

Una Giulia che si rinnova anche a bordo, con un infotainment da 8,8 pollici touchscreen, oltre a una miriade di servizi connessi, tra cui l’interessante My Fleet Manager per la gestione delle flotte di veicoli, proseguendo con la dotazione della ricarica wireless dello smartphone.

Allestimenti e motorizzazioni confermati, dai diesel 2.2 litri nei livelli di potenza 136, 160, 190 e 210 cavalli, ai benzina sportivi, 2 litri turbo da 200, 250 e 280 cavalli Q4. La Quadrifoglio ha un V6 da 510 CV, che viene potenziato a 540 CV nelle più potenti ed estreme Giulia GTA e GTAm.

Leggi Anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio Veloce Ti, il bianco non è mai stato così spaventoso!

ALFA ROMEO STELVIO

La Stelvio è il modello “che manda avanti la baracca” (si fa per dire): su questo D-SUV, infatti, si concentrano 7 vendite su 10 del marchio.

L’importanza è quindi cruciale per il modello di punta, anche lui aggiornato di recente anche con qualche ritocchino estetico di poco conto, mentre con la Giulia condivide la guida semi-autonoma di Livello 2, dal Traffic Jam Assist all’Highway Assist, fino all’adeguamento automatico della velocità e il monitoraggio attivo dell’angolo cieco.

All’interno, display touch da 8,8 pollici con servizi Alfa Connected, e cluster digitale da 7 pollici che divide lo spazio con elementi analogici.

Per quanto riguarda i motori, il 2.2 turbo diesel è declinato in tre varianti di potenza, tutte con ambio automatico: 160 CV, 180 CV anche Q4, 210 CV Q4. Due invece i motori benzina, 200 e 280 CV, sempre con trazione integrale Q4. La Quadrifoglio, invece, monta il 2,9 V6 da 510 CV.

Approfondisci: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il gigante “green” (ma non perché elettrico)

ALFA ROMEO TONALE

E alla fine arriva la Tonale. Sarà vero? Sembrerebbe di sì, dopo i continui rinvii, ma l’auto del rilancio è comunque lontana: non se ne parla prima di giugno 2022.

Poco si sa del modello definitivo, che prende il nome dalla concept car presentata a Ginevra nel 2019, e che verosimilmente dovrebbe essere diversa. Non la piattaforma Giorgio, ma una piattaforma diversa, ancora non si sa quale.

alfa-romeo-tonale-milano-design-week-2019

Di certo, solo la vocazione ibrida: Tonale sarà infatti il primo modello nato elettrificato della casa di Arese, nell’ottica di una strategia che punta a rendere il marchio 100% elettrico dal 2027. Non mancherà, comunque, la versione più potente Quadrifoglio, mai così green; il tipico design di Alfa.

Approfondisci: Finalmente arriva la Tonale!

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Gamma Alfa Romeo 2022: grande attesa per la Tonale e il rilancio proviene da Fleet Magazine.