Agosto 20, 2022

La Pagani Huayra lascia il trono alla nuova C-10: l’inizio di una nuova era | Presto il debutto

Nell’ottobre 2021, Horacio Pagani cominciò a rivelare i dettagli della ‘nuova’ Pagani Huayra, la C10, che sta da tempo facendo parlare gli appassionati di tutto il mondo.

Pagani Huayra
Pagani Huayra – Motori.News

La Pagani C10 è pronta al decollo, e tornerà alla ribalta con un classico motore a combustione. La sua prima uscita ufficiale è prevista per l’autunno 2022 al Museo della Tecnica di Milano, in onore di Leonardo da Vinci. Pagani ha tenuto a precisare, che tutte le unità previste sono già saldamente prenotate. E lo stesso patron ha tenuto ad indicare che non saranno costruite più di 280-300 vetture della C10.

La Pagani C10, un gioiello per pochi

La Pagani C10 è spinta da un motore AMG biturbo V12 con una cilindrata di sei litri, ma senza alcun supporto elettrico. Pagani cita poco meno di 900 CV come prestazione dei propulsori. Il V12, il cui sviluppo ha richiesto sei anni, è abbinato a un cambio sequenziale o manuale.

Il cambio manuale è una chiara concessione alle numerose richieste dei clienti. Pagani sottolinea che l’unità soddisferà anche tutti i requisiti sulle emissioni, entro il 2026.

Quello che verrà dopo il 2026, non si sa ancora. Sebbene stiano lavorando a un concept elettrico dal 2018, ancora non sono usciti dettagli di alcun tipo su questo modello. Per Pagani, che tradizionalmente ha sempre venduto le sue auto prima ancora di costruirle, ora, con il passaggio all’elettrico chiesto dall’Unione Europea, dovrà modificare il suo modus operandi.

Pagani C10
Pagani C10 – Motori.news

Si sta lavorando anche a stretto contatto con Mercedes sulla possibile Pagani elettrica. È quindi ipotizzabile una Pagani con tecnologia elettrica AMG. Ma esiste anche la possibilità di avere una diversa visione, utilizzando le tecnologie di Lucid, attraverso il fondo statale saudita PIF (investitore in Pagani e Lucid).

E’ bene ricordare, agli appassionati e non agli eventuali acquirenti (perché le auto, come dicevamo, sono già state tutte prenotate), che il costo di questo vero e poprio gioiello andrà dal 1milione e 800mila euro, fino ad arrivare ai 2 milioni di euro.

A quando un modello elettrico?

Ciò che è chiaro, tuttavia, è che una Pagani elettrica non dovrà assolutamente pesare più di 1.500 chilogrammi, perché qualsiasi cosa al di sopra di questo peso, porterbbe danni permanenti alla dinamica di guida.

Pagani C10 retro
Pagani C10 retro – Motori.news

Per quanto concerne la parte posteriore dell’auto, il design generale sembra essere simile alla Huayra, sebbene presenti un paio di fanali posteriori impilati che ricordano più la Zonda F. La compagnia sembra anche aver abbandonato le porte ad ali di gabbiano della Huayra.

Una linea di chiusura appena visibile dietro la finestra, suggerisce che le porte del C10 utilizzeranno cardini regolari. I lucernari mostrati nel rendering sono visibili sul tetto attraverso il camouflage, anche se molto debolmente.

Il precedente rendering, che si dice fosse del C10, è apparso su un nuovo e anonimo account Instagram all’inizio di quest’anno, accompagnato dall’immagine di un documento che si dice fosse rivolto a potenziali acquirenti, suggerendo che la fuga di notizie provenisse da una presentazione anticipata dei clienti.

Le immagini originali da allora sono state rimosse ma sono state ampiamente diffuse su Internet. E ora tutti aspettano il gran finale, con la presentazione ufficiale di questa magnifica vettura.

L’articolo La Pagani Huayra lascia il trono alla nuova C-10: l’inizio di una nuova era | Presto il debutto proviene da Motori News.