Giugno 14, 2024

Questa bottiglietta in auto portala sempre con te: durante il viaggio ti salverà la vita

L’alcool non è l’unico caso in cui rischiamo di perdere il controllo del mezzo, dobbiamo ricordaci di fare una cosa prima di guidare.

Guidare disidratato
Guidare in questo stato è come essere sotto l’effetto dell’alcool – Motori.news

Il controllo del mezzo è essenziale quando siamo alla guida, visto che senza rischiamo di essere protagonisti di un’incidente. Una cosa molto importante da fare, soprattutto ora che siamo in estate, e il caldo è maggiore, è quello di bere acqua prima di guidare. La cosa giusta da fare è bere la giusta quantità di liquidi, ovviamente analcolici. L’Università di Loughboroungh ha condotto uno studio in merito, per verificare gli effetti, di mettersi alla guida senza dissetarsi. Scopriamo il test e poi il risultato di questa ricerca.

Il test ed il risultato dell’Università di Loughborough

La ricerca è stata fatta su automobilisti di sesso maschile, che si sono sottoposti ad un test di due ore al simulatore di guida, in laboratorio. Essi hanno testato un percorso, dove c’era una normale strada a doppia carreggiata, dove vi erano curve normali, banchine laterali ed anche bande rumorose che dividono le corsie. Inoltre, c’erano diversi veicoli che andavano ad una velocità lenta, che andavano superati. Il test prevedeva poi di bere 200 ml di liquido ogni ora la prima volta, e la seconda bere soltanto 25 ml all’ora.

Acqua da bere
Questa ricerca ci dimostra quando sia importante bere acqua prima di guidare – motori.news

Il risultato del test è stato tremendo, visto che sono stati simulati ben 47 incidenti. Il numero è salito a 101 in quelli che erano visibilmente disidratati, mostrando il rischio che si corre. La percentuale che viene fuori è molto simile, a chi guida sotto l’effetto di alcool o droghe. Gli stessi errori sono emersi, si va dal non riuscire a mantenere la corsia, a frenare in ritardo, e oltrepassare con frequenza la banda rumorosa. I rischi quindi di guidare senza bere l’acqua o altre bevande analcoliche, sono altissimi.

Le parole dei ricercatori

Questo studio è stato condotto dal professore di nutrizione dello sport e dell’allenamento dell’Università, ovvero Ron Maughan, che ha detto:” Tutti noi attacchiamo chi guida dopo aver bevuto molto alcool, ma a volte sottovalutiamo effetti di altre cose, che influenzano le nostre abilità alla guida, ad esempio il non bere e disidratarsi”. Egli poi aggiunge:” Non c’è dubbio che chi guida sotto l’effetto di bevande o di farmaci, aumenta il rischio di incorrere in un’incidente. La nostra ricerca però, ci dimostra come anche il non essere adeguatamente idratati, può provocare lo stesso tasso d’incidenti”.

Auto con porta bicchieri
Portatevi sempre l’acqua dietro così da essere ben idratati quando guidate – motori.news

La ricerca per essere spiegata bene ha bisogno di un esempio, che è stato fatto dagli stessi ricercatori. Il mettersi alla guida da disidratati provoca gli stessi errori, di chi guida con un tasso alcolemico di 0,8 g/l, ovvero per le legge italiana sarebbe da ritiro della patente di guida. Capite bene cosa si rischia, la propria pelle. Quindi prima di mettervi alla guida, bevete a sufficienza, per essere belli idratati, e così da avere lucidità per le vostre manovre in auto.

L’articolo Questa bottiglietta in auto portala sempre con te: durante il viaggio ti salverà la vita proviene da Motori News.