Skoda Enyaq iV Sportline, il tocco sportivo sul design del suv elettrico

Skoda Enyaq iV Sportline, il tocco sportivo sul design del suv elettrico

60 e 80 hanno fatto il loro debutto sul mercato italiano, alternative di Skoda Enyaq alla voce “batteria”. Due soluzioni per un’autonomia di marcia che arriva a superare i 520 km nel ciclo WLTP. Il suv adesso arricchisce l’offerta con una Skoda Enyaq iV Sportline che sottolinea i tratti di un design già di per sé caratterizzato.

SKODA ENYAQ SPORTLINE

Il primo modello elettrico Skoda su architettura MEB merita di finire tra gli esercizi stilistici ben riusciti, con gli stilemi del marchio come gli spigoli accentuati della carrozzeria, la calandra a ricordare le lavorazioni in cristallo, i fari appuntiti.

Approfondisci: Skoda Enyaq raccontata in 10 punti chiave

Un impianto che in allestimento Sportline riceve accorgimenti mirati, dettagli di serie come i particolari in nero lucido, dalle barre longitudinali al tetto alla cornice della calandra, fino alle calotte degli specchietti. 

Non è limitata all’apparenza la personalizzazione, poiché Skoda Enyaq Sportline beneficia di un assetto con altezza da terra ridotta – 15 mm sull’asse anteriore e 10 al posteriore -, accorgimento per migliorare almeno un po’ la dinamica nella guida sportiva. Oltre che elemento stilistico, i cerchi in lega assolvono anch’essi a una funzione nella dinamica di marcia e il diametro da 20 pollici, con design specifico, è una soluzione standard. A richiesta sarà possibile spingersi addirittura sul set da 21 pollici.

[See image gallery at www.fleetmagazine.com]

MOTORI DI SKODA ENYAQ, TRE SPORTLINE DIVERSE

Ad assecondare il design ci pensano tre opzioni al capitolo motori. Enyaq è ordinabile in Italia nelle varianti “60” e “80”, pacchi batteria abbinati a propulsori rispettivamente da 180 e 204 cavalli, che ritroviamo in allestimento Sportline. Trazione posteriore, com’è noto, a cambiare è il dato legato all’autonomia di marcia, dichiarato in oltre 400 km con batteria da 62 kWh e in oltre 520 km su Skoda Enyaq iv 80, prezzo fissato in Italia a 45.900 euro. Da questo valore andrà a svilupparsi la Sportline, dalla dotazione più ricca.

Una terza soluzione verrà introdotta nel corso del 2021, Enyaq Sportline sarà anche 80x, sempre con batteria da 82 kWh di capacità nominale (77 kWh ricaricabili) ma una potenza di 265 cavalli, ottenuta da due motogeneratori, anteriore e posteriore, per una coppia di 425

INTERNI ENYAQ, COLORI E FINITURE AD HOC

Come cambia Sportline all’interno? L’allestimento anzitutto offre una dotazione di serie arricchita dei vetri laterali bruniti e acustici, per proseguire con gli inserti effetto fibra di carbonio a delineare la Design Selection specifica. Un ambiente che accoglie su sedili sportivi, in tecnofibra, dalle forme contenitive su fianchetti di schienale e seduta, nonché la presenza di poggiatesta integrati.

La cura dei particolari continua con il rivestimento della plancia in pelle sintetica, nera come il tema dell’abitacolo, interrotto da cuciture a contrasto grigie, che si ritrovano sui tappetini.

Non manca il volante tre razze multifunzione, di serie come i comandi con rotelle zigrinate, un altro dei punti in vista dell’allestimento, che include i fari Matrix led con il controllo del fascio luminoso gestito attraverso 24 led singoli per ciascun proiettore, led controllati dall’elettronica per garantire l’equilibrio tra luminosità ottimale su strada senza abbagliare altri veicoli.

L’articolo Skoda Enyaq iV Sportline, il tocco sportivo sul design del suv elettrico proviene da Fleet Magazine.

Redazione

Redazione