Dicembre 8, 2023

Gamma Audi 2024: l’anno della transizione con Audi Q6 e-tron e il restyling della A8

L’epoca della transizione (forse) definitiva, quella della gamma Audi 2024. Dopo un 2023 di conferme e potenziamenti, con l’arrivo di Q8 e-tron come restyling di Audi e-tron, e l’aggiornamento alla batteria di Q4 e-tron (la nostra prova), nel 2024 il marchio dovrebbe presentare diversi modelli.

Novità a partire da un nuovo SUV elettrico ad arricchire quella che è la gamma elettrica più completa sul mercato: si tratta di Audi Q6 e-tron.

Atteso tra il 2022 e il 2023, il suo lancio è slittato al 2024, anche se come visto al Salone di Monaco l’auto è ormai pronta.

Leggi Anche: Come funziona il Virtual Cockpit di Audi

LA NUOVA AUDI Q6 E-TRON

Primo modello sulla piattaforma PPE sviluppata insieme a Porsche, Audi Q6 e-tron sarà portatore di tantissime novità, in primis stilistiche anticipate dalla “gemella” a ruote basse Audi A6 e-tron concept, altro modello che dovrebbe essere quantomeno presentato nel corso del 2024.

Audi Q6 e-tron 2024

Su Audi Q6 e-tron l’utente potrà modificare il design dei LED scegliendo tra 8 diverse grafiche, con fari scomposti in 12 segmenti per singolo proiettore, con possibilità di dirigerli verso l’alto o il basso in una soluzione di tipo adattivo.

Audi Q6 e-tron prototype

Ancora, invece, non ci sono dettagli sulle prestazioni, anche se la Q6 e-tron dovrebbe avere un sistema propulsore di livello, con batterie di nuova generazione e sistema di tensione a 800 Volt con ricarica ultra-rapida.

Approfondisci: Audi svela il design della Q6 e-tron

AUDI A6 E-TRON

Altra importantissima novità del 2024 è l’Audi A6 e-tron, insieme alla sua variante Audi A6 Avant e-tron, dal design davvero meraviglioso.

Dopo anni di espansione elettrica sulla gamma Q presidiando i numeri pari, con A6 e-tron il marchio di Ingolstadt comincia a elettrificare i suoi modelli storici, a partire dalla sua berlina di segmento E Audi A6.

Audi A6 e-tron concept

Anch’essa sarà basata su piattaforma PPE, con motore posteriore o doppio e altissima efficienza. La vedremo a fine 2024, ma le versioni definitive pare siano già pronte, comprese anche le versioni RS.

Leggi Anche: I 10 segreti della gamma Audi e-tron

NIENTE PIÙ AUDI A4 (TERMICA)

La più importante novità priva di elettroni vede invece il passaggio di testimone tra la Audi A4 e la A5. Quest’ultima, prima versione coupé della berlina media, raccoglierà tutta la sua eredità, in virtù della nuova politica di nomi di Audi, che riseverà quelli pari solo alle auto elettriche (come appunto l’Audi A6).

La nuova A5, quindi, avrà una versione berlina nota come Sportback, e una versione familiare Avant. Ci saranno motori mild hybrid a benzina e diesel, ma anche ibridi plug-in. Ci saranno anche le versioni S5 e RS5, con prestazioni fino ad almeno 450 CV.

Leggi Anche: I fari OLED 2.0 sui prossimi modelli Audi

LA NUOVA AUDI RS 7

Lo stesso destino riguarderà l’Audi A7, che raccoglierà tutta l’eredità dell’Audi A6 termica attuale.

La nuova generazione dell’Audi A7, al pari dell’A5, avrà quindi una versione berlina Sportback e una versione Avant. Viene però anticipata dalla più prestazionale Audi RS 7, di cui sono già state pubblicate le foto spia. La RS 7 dovrebbe essere ibrida plug-in, con potenza di almeno 630 CV.

Leggi Anche: I Fleet Manager in pista insieme ad Audi

AUDI RS3 RESTYLING

Lato sportivo, Audi aggiornerà la sua hot hatch di punta, l’Audi RS3, le cui foto spia circolano già da un po’.

Il restyling dovrebbe essere caratterizzato più da novità estetiche e di assetto, con modifiche alla mascherina, alla grafica dei fari e alla parte posteriore. Invariato invece il motore cinque cilindri 2.5 turbo da 400 CV.

Leggi Anche: I Fleet Manager in pista insieme ad Audi

NOVITÀ AUDI 2022: TUTTA LA GAMMA

AUDI A1

Audi A1 Citycarver

L’offerta in casa Audi A1 rimane, ancora per poco, visto che Audi ha confermato di non avere intenzione di darle un’erede.

Il progetto A1 è nel pieno del proprio ciclo vitale e propone motorizzazioni per tutti i gusti: dal mille tre cilindri turbo benzina allo sportivo 2 litri da 200 cavalli, di Audi A1 S Line, passando per i 150 cavalli dell’1.5 litri.

Leggi Anche: I Fleet Manager in pista insieme ad Audi

AUDI A3

Arrivata nel 2020, la nuova Audi A3 si è fatta subito apprezzare per un design in continuità con la tradizione, in quanto già la generazione precedente era molto moderna.

audi-a3-sportback-tfsi-ibrida

A livello di motorizzazioni, Audi A3 è totalmente elettrificata con Mild Hybrid 48 Volt e la versione ibrida plug-in che, del resto, caratterizza tutta la gamma ad eccezione delle piccole di casa, A1 e Q2. Nel 2024 dovrebbe conoscere qualche ritocco estetico, sull’onda della già citata RS 3.

Leggi Anche: Audi A3 e l’opzione furba g-tron

AUDI A8

Audi A8 S

Tra le ammiraglie è stata la prima a sviluppare e introdurre sul mercato – al netto degli ostacoli normativi – un’assistenza alla guida di Livello 3. Nel 2020 è arrivata anche la velocissima Audi S8, con motore V8 4 litri biturbo da 571 CV.

Al momento è l’unica berlina termica con numero pari a rimanere, forte del suo restyling del 2022 che ha elettrificato tutta la gamma con motorizzazioni mild hybrid e il plug-in da 340 CV. Non è da escludere, anche per lei, un passaggio di testimone in una futura Audi A9.

Leggi Anche: Audi A6 e A7 Sportback, dotazione con la E maiuscola

AUDI E-TRON GT

Tolte dal listino sia la TT che la R8, che ora sono un dolce ricordo e pezzo di storia dell’automobilismo del XXI secolo, Audi ha portato però un’erede 100% elettrica: la e-tron GT. Il motore non è più di derivazione Lamborghini (il toro all’elettrico ancora non è arrivato), ma Porsche, perché la piattaforma è la stessa della Taycan.

Prestazioni da urlo: 476 CV sulla e-tron GT “normale”, 646 CV sulla RS e-tron GT, con coppia di oltre 800 N/m. L’autonomia è di circa 470 km su ciclo WLTP, mentre la ricarica a 800 Volt permette tempi di rifornimento piuttosto veloci.

Leggi Anche: Il nuovo terminal Audi di Monza

AUDI Q2

Audi SQ2

Il capitolo suv di Audi si apre nel segmento B con Q2. Prodotto premium di taglia “urbana”, l’ultima aggiunta al listino italiano è stata la sportività SQ2 con motore da 300 cavalli.

Due o quattro ruote motrici, la proposta quattro è abbinabile anche al turbo benzina 2.0 e al turbodiesel 150 cv. Il 2024 potrebbe essere il suo ultimo anno di produzione, come per la A1.

Leggi Anche: Gamma Audi Q, svolta a batteria

AUDI Q3

Audi Q3

Con la seconda generazione, Audi Q3 ha cambiato radicalmente volto puntando verso un maggior appeal stilistico.

Per dimensioni naviga perfettamente nel segmento C, con i suoi 4,48 metri e un bagagliaio molto spazioso da 530 litri. Potenze comprese tra i 150 e i 230 cavalli, ottenute con propulsori benzina 1.5 litri e 2 litri, diesel 2 litri.

Audi Q3 Sportback

L’ampliamento dell’offerta su Q3 è passato nel 2019 dalla Sportback, Suv-coupé per proporre un’alternativa da contrapporre alle rivali, e che ha riscosso un certo successo. I contenuti sono assolutamente speculari ad Audi Q3, la differenza è essenzialmente nel design del posteriore e la linea del tetto più bassa e sportiva.

Entrambe sono disponibili a benzina, diesel, e in variante TFSI e, ovvero la motorizzazione ibrida plug-in che è anche la più potente di tutte.

Approfondisci: Il test drive della Audi Q3 Sportback TFSI e

AUDI Q4 E-TRON

Ha rappresentato la novità del 2021, in due configurazioni: SUV e Sportback, con linea più da coupé. È il debutto di Audi per quanto riguarda la piattaforma MEB, la stessa utilizzata sulla gamma ID di Volkswagen, su Cupra Born, e su Škoda Enyaq iV.

La Q4 però si distingue per qualità costruttiva, per il design moderno e in linea con la gamma Q (quindi non futuristico), e per un prezzo non elevato, ancora una volta allineato al suo segmento, quello dei SUV compatti.

Non manca, poi, la trazione integrale Quattro, presente sull’Audi Q4 e-tron 50, che su un’elettrica è ancora più piacevole e performante. E l’autonomia? Fino a 530 km, nella versione a trazione posteriore, la più adatta per le flotte: Audi Q4 e-tron 40.

Approfondisci: Audi Q4 e-tron è l’elettrica per tutti gli usi, anche l’offroad

AUDI Q5

Audi Q5 ibrida

Tra le proposte di suv medio per dimensioni, Audi Q5 è tra le più convincenti per la sportività del design. Una nota che non tralascia, tuttavia, lo sviluppo di una proposta ibrida plug-in, che noi abbiamo provato nella variante Sportback.

Il sistema “e quattro” abbina al motore 2 litri turbo benzina una componente elettrica, per una potenza di sistema pari a 300 cavalli nella proposta 50 TFSI e 367 cavalli nella variante 55 TFSI.

Le emissioni di Co2 sono di 46 g/km in entrambi i casi. Prestazioni sportive a fronte di un peso di 2,1 tonnellate, 200 kg più elevato rispetto alle versioni più leggere ed esclusivamente con motore termico.

Leggi Anche: Audi Q5 Sportback con abito coupé e sportività sostenibile

AUDI Q7

Audi Q7

Va su strada il rinnovamento di Audi Q7, un restyling che ha inciso nel design del frontale, tra calandra e fari, rendendo l’insieme molto più omogeneo e piacevole. Novità si ritrovano anche all’interno del grande suv di Ingolstadt, nello sviluppo della multimedialità e l’arricchimento dei servizi connessi, anche con Car-to-X.

La gamma di motorizzazioni prevede, per tutte le unità, il mild-hybrid a 48 volt, motori con potenze di 231, 286 e 435 cv nella proposta SQ7 TDI. Nel primo trimestre dell’anno, su strada l’ibrido plug-in con motore V6 benzina da 340 cavalli: due i livelli di potenza, entrambi da 43 km di autonomia in elettrico.

Leggi Anche: I Fleet Manager in pista insieme ad Audi

AUDI Q8

Per tecnica è gemello di Q7, per design sviluppa linee proprie, interessanti specie sul frontale, che hanno guidato il restyling di diversi modelli Audi.

Audi Q8 restyling

L’ibrido benzina è un mild-hybrid V6 3 litri da 340 cavalli, a gasolio le opzioni sono nel 231, 286 e 435 cavalli, quest’ultimo su base V8 4 litri.

Un 4 litri biturbo, ma benzina, eroga 600 cavalli nella versione RS Q8. Nel 2024 è oggetto di un leggero restyling.

Leggi Anche: Audi Q8, ecco come cambia

AUDI Q8 E-TRON

Nata come Audi e-tron, la Q8 e-tron è l’ammiraglia elettrica del marchio tedesco.

Audi Q8 e-tron potenza

Non è stato solo un cambio di nome, perché la Q8 e-tron ha anche portato cambiamenti estetici, soprattutto all’anteriore, e soprattutto enormi miglioramenti tecnici.

Ci sono due nuovi tagli di batterie, una da 89 kWh e una da 106 kWh con autonomia da 472 a 600 km su ciclo WLTP.

Approfondisci: Audi Q8 e-tron, tutto sul SUV elettrico

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Gamma Audi 2024: l’anno della transizione con Audi Q6 e-tron e il restyling della A8 proviene da Fleet Magazine.