Febbraio 5, 2023

Gamma Opel 2023: tra Astra-e e il restyling di Corsa

Lanciata definitivamente nel 2022, dopo 30 anni di successi, per il 2023 la compatta di casa aggiunge un’ulteriore motorizzazione: quella elettrica. La gamma Opel 2023 continua ad essere ricca di novità, che coprono tutta la gamma.

Oltre alla nuova elettrica, infatti, dovremmo assistere anche all’aggiornamento di Opel Corsa, che nella parte elettrica dovrebbe beneficiare delle novità già viste su e-208 con maggiore autonomia e potenza, ma anche di un aggiornamento estetico che la avvicini al resto della gamma.

Leggi Anche: Primo Contatto con Opel Astra SportsTourer, finalmente una wagon!

GAMMA OPEL 2023

OPEL ASTRA-E

Se nel 2022 abbiamo visto la prima Astra plug-in hybrid, nel 2023 vedremo la prima Astra completamente elettrica.

L’auto manterrà ovviamente la piattaforma STLA Small del gruppo Stellantis, derivata dall’ex EMP di PSA, su cui è costruita anche la Peugeot e-308, da cui con ogni probabilità l’Astra-e mutuerà la parte tecnica.

Opel Astra GSe 2023 motore
La fascia frontale ha uno stile specifico

Potremmo avere quindi un singolo motore elettrico da 156 CV e 260 N/m di coppia e una batteria da 54 kWh per circa 40o o 450 km di autonomia, ovviamente con ricarica in DC per recuperare autonomia velocemente.

Esteticamente, invece, nulla di diverso dall’Astra endotermica, come prassi per il marchio che mantiene lo stesso design sobrio e razionale su tutte le tipologie di auto.

Leggi Anche: Aspettando Astra-e, le motorizzazioni di Astra dal benzina all’ibrido

NUOVA CORSA

Anche l’altra icona della casa tedesca, la Corsa, nel 2023 dovrebbe conoscere alcuni aggiornamenti.

Prima di tutto tecnici nella sua versione elettrica, la Corsa-e, che come le cugine francesi DS 3 e Peugeot e-208 dovrebbe beneficiare di un upgrade di prestazioni, con motore elettrico da 156 CV e autonomia aumentata fino a 400 km grazie a batterie di maggior densità e tensione a 400 Volt, con capacità di 51 kWh.

Lato estetico, il restyling dovrebbe essere abbastanza importante soprattutto all’anteriore, che dovrebbe dotarsi, come tutte le altre Opel, del Vizor, con mascherina nera lucida e fari squadrati, mentre al posteriore i cambiamenti dovrebbero “limitarsi” a una texture diversa per i LED, aggiornamento del font per la scritta “Corsa” e poco altro. Dentro, la Corsa potrebbe aggiornare la parte tecnologica con il nuovo infotainment.

Leggi Anche: Opel Corsa-e, guidando a suon di musica

OPEL GRANDLAND GSE

Novità anche per il SUV compatto Grandland, anche lui fresco di aggiornamento estetico, e che si prepara a una versione sportiva.

Dopo l’Astra GSe, potente ma “frenata”, Grandland GSe nel 2023 sarà la Opel più potente grazie all’ibrido più potente disponibile, quello da 300 CV con due motori elettrici, uno dei quali destinato alle ruote posteriori.

Ne deriva uno scatto 0-100 in 6,1 secondi, velocità massima superiore ai 230 km/h e autonomia in elettrico di circa 60 km.

Il trattamento prevede poi un assetto sportivo con ammortizzatori adattivi FSD e cerchi speciali da 19”.

Leggi Anche: Opel Grandland è ibrido e spazioso su idea di stile Mokka

LE ALTRE AUTO

Rimane in gamma la piccolissima Rocks-e, il progetto in simbiosi con Citroën Ami per la mobilità urbana che può essere guidato anche dai sedicenni.

Costanti anche Mokka che, forse, come Corsa vedrà aggiornamenti tecnici nella sua variante elettrica Mokka-e, Crossland, e le MPV Combo-e Life e Zafira-e Life, così come la gamma LCV .

***

CONTINUA A LEGGERE SU FLEETMAGAZINE.COM

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News.
Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine

L’articolo Gamma Opel 2023: tra Astra-e e il restyling di Corsa proviene da Fleet Magazine.