Febbraio 5, 2023

Mercedes Classe S AMG, l’ibrida plug-in tutta lusso e alte prestazioni

Era stata già la GT 4 Coupé a introdurre un ibrido plug-in diversissimo rispetto ad altre applicazioni firmate Mercedes. Adesso, il tocco E Performance di casa AMG approda su Mercedes Classe S, che diventa AMG S 63 E Performance. Non è l’autonomia di marcia in elettrico la priorità del sistema con motore termico V8 4 litri biturbo, piuttosto le massime prestazioni.

Resta un’ammiraglia sontuosa, per lusso e dotazione tecnologica, la Classe S. Dell’infotainment MBUX va detto come integri informazioni ad hoc sull’ibrido plug-in e pagine E Performance orientate alla prestazione. Il comfort di marcia è totale e non manca la possibilità di configurare gli interni con quattro sedili singoli. 

MERCEDES-AMG S 63 E PERFORMANCE

Il progetto AMG S 63 E Performance nasce su dimensioni generose, 5,33 metri di lunghezza su 3,21 di passo, completati da un’altezza di 1,51 metri e larghezza fissata a 1,92 metri. Il tutto per una massa inevitabilmente d’impatto nel numero dei 2.595 kg. 

In queste coordinate si muove il sistema diversissimo dagli altri ibridi plug-in Mercedes, quelli da ben oltre 100 km di autonomia.

Mercedes-AMG S 63 E Performance prestazioni
Mercedes-AMG S 63 E Performance motore
Mercedes-AMG S 63 E Performance velocità massima
Mercedes-AMG S 63 E Performance volante
Mercedes-AMG S 63 E Performance V8
Mercedes-AMG S 63 E Performance bagagliaio
Mercedes-AMG S 63 E Performance peso
Mercedes-AMG S 63 E Performance 4 posti
Mercedes-AMG S 63 E Performance interni
Mercedes-AMG S 63 E Performance dimensioni
Mercedes-AMG S 63 E Performance ibrida
Mercedes-AMG S 63 E Performance modi di guida
Mercedes-AMG S 63 E Performance ricarica
Mercedes-AMG S 63 E Performance freni
Mercedes-AMG S 63 E Performance cerchi
Mercedes-AMG S 63 E Performance batteria
Mercedes-AMG S 63 E Performance autonomia
Mercedes-AMG S 63 E Performance assetto
Mercedes-AMG S 63 E Performance

MOTORE, I NUMERI DELL’IBRIDO PLUG-IN

L’unità elettrica è installata al posteriore, in blocco con un differenziale a slittamento limitato e a controllo elettronico, oltre a un doppio rapporto di trasmissione. Sempre al retrotreno, sopra l’asse, è installata la batteria da 13,1 kWh e 1200 celle. Riduce sensibilmente lo spazio nel bagagliaio, soli 305 litri, però consente lo schema di installare il cambio automatico 9 marce direttamente sul motore V8 4 litri benzina.

Leggi anche: Tutte le novità Mercedes in arrivo nel 2023

Le potenze in gioco sono esagerate, 190 cavalli è l’apporto massimo dell’elettrico, per 10 secondi. La potenza continua del motore posteriore è invece di 109 cavalli. Dal propulsore termico, invece, ecco 612 cavalli e 900 Nm.

Si tratta di un sistema da 802 cavalli e 1.430 Nm di coppia, numeri grazie ai quali la Classe S AMG ibrida plug-in accelera in 3″3 da 0 a 100 km/h e raggiunge i 250 km/h. La velocità massima, a richiesta, può essere innalzata al limite dei 290 orari.

AUTONOMIA DI MARCIA

Mercedes-AMG S 63 E Performance autonomia

Dicevamo come non sia un’ammiraglia da grandi numeri in percorrenze a zero emissioni. La potenza della batteria è impiegata per sviluppare le massime prestazioni, così ecco gli appena 33 km di autonomia di marcia e una ricarica in corrente alternata a soli 3,7 kW di potenza.

ASSETTO

Se non brilla per autonomia, lo fa in soluzioni tecniche e d’assetto, AMG S 63 E P. Per la prima volta su Classe S ecco insieme le sospensioni adattive pneumatiche, le ruote posteriori sterzanti fino a 3 gradi e la stabilizzazione attiva del rollio. L’enormità della coppia motrice è scaricata sulle quattro ruote dalla trazione 4Matic+, interamente variabile nella ripartizione tra assali e singole ruote. 

Leggi anche: Ibrido plug-in ad alte prestazioni e 2 litri, ecco Classe C AMG 63

Ancora della tecnica va detto come il secondo rapporto del motore elettrico venga utilizzato oltre i 140 km/h, per una migliore efficienza energetica alle alte velocità, con la riduzione del numero massimo di rotazioni del motogeneratore; la batteria, invece, è raffreddata a liquido con uno schema diretto sulle 1200 celle. Niente moduli e piastre convenzionali, a vantaggio di una compattezza superiore. 

Mercedes-AMG S 63 E Performance volante

Altra prima volta su Classe S, firmata AMG, la presenza dei supporti motore – quelli del V8 – attivi, in grado di variare il grado di “sinergia” tra motore e scocca.

Lo stile, infine, è personalizzato dalla calandra AMG, dai cerchi forgiati fino a 21 pollici di diametro e dal pacchetto aerodinamico che personalizza la fascia frontale e posteriore della grande ammiraglia tedesca.

CONTINUA A LEGGERE SU FLEETMAGAZINE.COM

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News.
Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Mercedes Classe S AMG, l’ibrida plug-in tutta lusso e alte prestazioni proviene da Fleet Magazine.