Nuova Peugeot 308 SW, spazio a due Hybrid plug-in, al bel design e ai bagagli

Nuova Peugeot 308 SW, spazio a due Hybrid plug-in, al bel design e ai bagagli

Ci sono interpretazioni che, a dispetto del pensare comune, risultano stilisticamente ancor più accattivanti nella configurazione di carrozzeria station wagon. È il caso di nuova Peugeot 308 SW, che va a completare la proposta compatta introdotta dalla berlina 5 porte e lo fa rivedendo dimensioni, dotandosi di una propria identità di design e sfruttando ancora meglio le proporzioni.

Nuova Peugeot 308 SW 2021

PEUGEOT 308 SW 2021

Arriverà sul mercato italiano nel gennaio 2022 con una varietà di motorizzazioni, dal diesel a due proposte ibride plug-in. Le attese sono su una composizione del mix che per tre quarti delle vendite vedrà i clienti professionisti preferire la carrozzeria SW, rispetto a un 25% di scelta privata.

DESIGN

Cos’ha di accattivante nuova 308 station wagon? Più della berlina (leggi com’è andata nella prima presa di contatto al volante) la fluidità della linea, merito dei centimetri in più in lunghezza che bilanciano un volume anteriore complesso nel design. Poi sceglie di differenziarsi nella soluzione dei fari posteriori, dove la sportività delle superfici è sottolineata dallo spoiler al tetto e dal gioco di spigoli ricavato alla base del lunotto. Apprezzabilissima poi la linea di cintura, alta e con l’andamento della curva dei finestrini assottigliato dietro il montante C. 

[See image gallery at www.fleetmagazine.com]

DIMENSIONI

Scrive queste proporzioni su dimensioni che, nuova Peugeot 308 station wagon, incrementa rispetto alla berlina. Misura 21 centimetri in più lo sbalzo posteriore, 5,5 centimetri extra il passo. Vuol dire poter stare ancora più comodi a bordo, specialmente i passeggeri posteriori, e poter caricare tanti bagagli in più.

Ecco, 4,64 metri di lunghezza su 2,73 metri di passo si traducono in un bagagliaio da 608 litri per le motorizzazioni esclusivamente termiche (1.634 litri abbattendo la seconda fila di sedili), dove le Peugeot 308 SW Hybrid arrivano a 548 litri. La versatilità del bagagliaio, punto focale del progetto, è nella possibilità di abbattere le sedute singolarmente, schema 40:20:40, anche dal bagagliaio con attuatori a controllo elettronico. È nell’apertura motorizzata del portellone, che sia dall’interno dell’auto, dal telecomando o mediante gesto del piede sotto il paraurti. Funzionalità che porta a caricare oggetti lunghi fino a 1,85 metri, allo schienale del sedile anteriore del passeggero.

INTERNI E ADAS

Del mondo “compatto” nuova Peugeot 308 ha le dimensioni, dove ambisce per contenuti a giocare la partita da grande. Il comfort di marcia sarà elevato con i sedili ergonomici, certificati AGR, il monitoraggio della qualità dell’aria immessa nell’abitacolo, il parabrezza riscaldabile e le vetrature laterali stratificate (migliore insonorizzazione).

È una grande stradista, chiaro. Si apprezzano quindi gli Adas di Livello 2 avanzato, con il Drive Assist 2.0 in arrivo a fine 2021 e grazie al quale la guida assistita “hands on” assicura il mantenimento della corsia di marcia e della velocità con l’operato del cruise control adattivo dotato di stop&go e del Lane Keeping Assist. Anche le motorizzazioni con cambio manuale 6 marce hanno una specifica adattata di cruise control adattivo, in azione fino ai 30 km/h, limite inferiore della gamma di velocità.

Interni di Peugeot 308 SW

Del pacchetto di Adas, merita un’attenzione in più lo strumento del cambio di corsia semiautomatico, attivo su strade con carreggiate fisicamente separate. L’auto è in grado di suggerire al guidatore una manovra di sorpasso e, con l’ok di chi sta al volante, compiere in sicurezza la manovra e rientrare nella propria corsia: l’arco di velocità gestito è tra i 70 e 180 km/h. Diversa da 308 berlina per ruolo e design, ne condivide la tecnologia, che sia Adas o dell’infotainment.

Il nuovo i-Cockpit abbina la strumentazione da 10 pollici a un infotainment di pari dimensioni, ovviamente connesso, con interfacce smartphone di tipo wireless e la possibilità di personalizzare alcuni comandi touch in plancia, a tasti di pianoforte, con funzioni preferite, richiamabili al volo.

MOTORI

Come si lascerà guidare la station wagon? Le motorizzazioni più in luce saranno le due Hybrid, di tipo plug-in e con tutti i vantaggi sul TCO relativi a campagne di incentivi, agevolazioni su bollo, possibilità di parcheggi gratuiti, maggior valore residuo, pari costo di manutenzione su 36 mesi e 90 mila km. 

Ricarica di Peugeot 308 SW Hybrid

Peugeot 308 SW Hybrid è un sistema da 180 o 225 cavalli, le differenze attengono alla potenza del motore turbo benzina 1.6 litri: 150 cavalli. Uguale spinta dal motore elettrico e uguale  capacità e potenza della batteria, da 12,4 kWh. Consente di raggiungere un’autonomia di marcia in elettrico di 59 km nel caso della Hybrid 225 e di 60 km su Hybrid 180.  I tempi di ricarica spaziano tra le 3 ore e 50 minuti, da Wallbox a 7,4 kW AC monofase, e le 7 ore e 5 minuti della presa domestica a 8A e 3,7 kW di potenza.

Leggi anche: Nuova 308 berlina, artigli sull’efficienza con due Hybrid

Le emissioni di Co2 partono da 26 g/km per entrambe. Entrambe hanno il cambio automatico EAT8 di serie, dove l’8 marce è un optional sul turbo benzina PureTech da 130 cavalli e sul diesel BlueHdi 130 cavalli. 

Le unità d’ingresso, PureTech 110 cavalli e BlueHdi 110 cavalli, sono abbinate a un cambio manuale 6 marce. 

L’articolo Nuova Peugeot 308 SW, spazio a due Hybrid plug-in, al bel design e ai bagagli proviene da Fleet Magazine.

Redazione

Redazione