Toyota visioni di elettrico e-TNGA, Lexus a tutto Direct4

Toyota visioni di elettrico e-TNGA, Lexus a tutto Direct4

TNGA è la famiglia di architetture modulari di casa Toyota e Lexus, nota per le svariate declinazioni, dal campo delle utilitarie con Yaris alle ammiraglie, da ultima Mirai di seconda generazione.

Suv elettrico Toyota

TOYOTA SUV E-TNGA

e-TNGA è la piattaforma che sarà dell’elettrico distante pochi mesi, perlomeno nella scoperta dei contenuti che, successivamente, andranno su strada. Dopo aver lanciato Lexus UX 300e, primo modello a batterie per il marchio, il 2021 porterà la grande novità per Toyota: il primo suv a batteria sviluppata su architettura modulare elettrica.

Leggi anche: Novità Lexus 2021, attesa per il suv urbano LBX

La seconda innovazione interesserà Lexus, ancora un suv elettrico e di medie dimensioni. Se il progetto Toyota caratterizzato da una coda vagamente ispirata ai suv-coupé ma senza intaccare la funzionalità di un abitacolo che si preannuncia regolare nell’andamento del tetto, Lexus, invece, rivela forme più convenzionali sul portellone e pone l’accento sulle caratteristiche del sistema Direct4.

LEXUS DIRECT4 PER L’ASSETTO OTTIMALE

E’ parte integrante dell’idea Lexus Electrified, a visione di sviluppo dell’elettrico a batteria connotato da alcuni elementi della dinamica di guida che amplifichino le caratteristiche Lexus di elevato comfort interno.

Direct4 è uno schema quattro ruote motrici, con due motori elettrici, cruciale per la logica di controllo dell’erogazione adottata su ciascuno dei due assi, completata dal controllo prodotto dall’intervento sui freni, a variare la distribuzione della coppia tra asse anteriore e asse posteriore. Il risultato è un adattamento ottimale della trazione e dell’assetto dell’auto in qualsiasi condizione di guida.

Lexus suv elettrico Direct4

Elemento chiave del Direct4 è il collegamento diretto – attraverso i semiassi – realizzato tra motori elettrici e ruote, quest’ultime singolarmente controllate nella quantità di coppia trasmessa.

Approfondisci: Toyota e Subaru, partnership elettrica con e-TNGA

Vuol dire poter ritagliare la dinamica di guida sui parametri preferiti, ponendo l’accenso ora su una risposta più sportiveggiante in curva ora improntata al massimo comfort per il bilanciamento ottimale della dinamica e nei movimenti in frenata e accelerazione.

L’obiettivo è di arrivare a una ottenere una “firma” delle Lexus elettriche – in una visione Lexus Electrified avviata con il crossover elettrico UX 300e -, una Lexus Driving Signature sfruttando il potenziale di controllo preciso e rapido dell’erogazione della potenza su ciascuna ruota.

LE CARATTERISTICHE DEL SUV LEXUS

nuovo Lexus suv elettrico 2021

Dalle anticipazioni emerse sul progetto di suv elettrico con Direct4, il modello in fase di sviluppo – che verrà preceduto da una concept car nel corso del 2021 – dichiara per ciascuno dei due motogeneratori una potenza di 204 cavalli e 300 Nm di coppia, valori che, com’è noto, non si sommano esattamente nell’ottica di sistema.

TOYOTA, L’ARCHITETTURA ELETTRICA MODULARE

Toyota e-TNGA

Sul fronte Toyota, il marchio avvierà nel 2021 la produzione del primo suv elettrico su architettura e-TNGA, una base modulare con alcune quote dimensionali e caratteristiche (l’area della scocca tra asse e montanti anteriori) uguali in tutte le applicazioni.

Leggi anche: Nuova Mirai con architettura TNGA-L

Altri componenti e aree della scocca saranno “personalizzabili” e porteranno a offrire modelli tra loro molto diversi per dimensioni, spazio a bordo, segmento di mercato e carrozzeria, nonché per batteria impiegata.

Aspetto, quello della tecnologia dei pacchi batterie, sul quale è stato ribadito l’orizzonte di metà decennio per il debutto sul mercato del primo modello elettrico con batteria allo stato solido.

L’articolo Toyota visioni di elettrico e-TNGA, Lexus a tutto Direct4 proviene da Fleet Magazine.

Redazione

Redazione