Febbraio 8, 2023

Polestar 2 MY 2024 fa il pieno di novità, a partire dalla trazione posteriore

Fa il pieno di novità, Polestar 2 MY2024. Saranno contenuti disponibili sul mercato italiano in una fase successiva, rispetto alla commercializzazione prevista dal prossimo marzo, su gran parte dei 26 mercati globali dove l’elettrica ha debuttato a partire dal 2019. 

Andrà a rimpiazzare l’offerta oggi sul mercato con un orizzonte che guarda al 2024, introducendo sostanziali novità. Interessano in parte lo stile, seppur in modo molto contenuto. Interessano, soprattutto, la tecnica e la dotazione di serie alla voce Adas.

POLESTAR 2

Della Polestar 2 (leggi come va su strada), berlina che per dimensioni si posiziona nel segmento C superiore, guardando al mondo delle medie, conosciamo le versioni a due e quattro ruote motrici, con singolo motore elettrico o doppio.

Polestar 2 2024 prezzi
Polestar 2 2024 performance pack
Polestar 2 2024 autonomia
Polestar 2 2024 motori
Polestar 2 2024 caratteristiche
Polestar 2 2024 dimensioni
Polestar 2 2024 trazione posteriore
Polestar 2 2024 adas
Polestar 2 2024 batteria
Polestar 2 2024

MOTORI

Ecco, il principale degli interventi sul model year 2024 riguarda Polestar 2 Single Motor. Non sarà più una proposta a trazione anteriore, da 231 cavalli, bensì diventa una berlina a trazione posteriore e da 299 cavalli (490 Nm di coppia). Cambia tutto sul fronte della dinamica di marcia e delle prestazioni, con uno 0-100 km/h in 6″2, ovvero, 1″2 più rapido.

Leggi anche: Polestar, in Italia con Arval e Findomestic 

Modifiche che non sono solo di posizionamento del motore ma di specifiche progettuali. L’inverter di tutte le Polestar 2 MY2024 è in carburo di silicio, soluzione che il marchio svedese propone per una maggiore efficienza. L’inverter, ricordiamo, è uno dei componenti chiave del sistema elettrico, poiché si occupa della trasformazione in corrente alternata dell’energia presente nel pacco batteria (in corrente continua). Una necessità, l’impiego di motori di trazione a corrente alternata per le elettriche, in ragione del loro miglior controllo e fluidità di operazione.

Tutti i motori posteriori della Polestar 2 model year 2024 sono del tipo sincrono a magneti permanenti; è del tipo asincrono il motore elettrico anteriore, presente sulle versioni Polestar 2 Dual Motor. 

VERSIONI SINGLE E DUAL MOTOR

Polestar 2 2024 caratteristiche

Due soluzioni per livelli di potenza, quelle previste Dual Motor e con batteria da 82 kWh (Long Range): ai 421 cavalli e 740 Nm della proposta d’ingresso si aggiunge la Performance Pack da 476 cavalli e 740 Nm. Nessuna variazione su quest’ultima Polestar 2 con il model year 2024, se non per la disponibilità di cerchi in lega, forgiati, da 20″ nel design condiviso con Polestar 3.

La Dual Motor da 421 cavalli, invece, è 13 cavalli più potente e con ben 80 Nm di maggior coppia. Sulle versioni quattro ruote motrici, inoltre, Polestar ha modificato la ripartizione della coppia tra i due assi, privilegiando maggior spinta al posteriore. In un’ottica di efficienza, invece, il motore anteriore è completamente disaccoppiabile dalla linea di trazione. Questo fa sì che non vi siano, seppur marginali, perdite di efficienza dal trascinamento del rotore, pure a unità motrice non in funzione.

  Standard Range Single Motor Long Range Single Motor Long Range Dual Motor Long Range Dual Motor Perf. Pack
Batteria 69 kWh 82 kWh 82 kWh 82 kWh
Autonomia 518 km 635 km 592 km 592 km
Potenza 272 cv 299 cv 421 cv 476 cv
Coppia 490 Nm 490 Nm 740 Nm 740 Nm
0-100 km/h 6”4 6”2 4”5 4”2

BATTERIA E RICARICA

Detto dei due fornitori di batteria, CATL per il pacco da 82 kWh (4 kWh in più rispetto al modello oggi sul mercato) e LG Chem per la soluzione da 69 kWh, entrambe le soluzioni adottano una composizione chimica migliorata e potenze di ricarica in CC superiori. Da 130 a 135 kW per la Polestar 2 69 kWh, da 150 a 205 kW per la 2 da 82 kWh.

ADAS 

Non è assolutamente un restyling, quello in arrivo nel corso di quest’anno. Tuttavia, un ritocco estetico la berlina elettrica se lo concede, sotto forma di una calandra ispirata dal suv Polestar 3 e con la SmartZone dei sensori relativi agli Adas: camera frontale e radar di medio-raggio.

Un’offerta di Adas, di serie, superiore con il model year 2024. Dalla visione intorno al veicolo a 360 gradi, fino al sistema Cross Traffic Alert con frenata anticollisione, sono importanti le aggiunge. Comprendono, infatti, il Blind Spot Monitor con correzione sul volante, per evitare incidenti dal cambio corsia, il Rear Collision Warning and Mitigation (frenata anticollisione nelle manovre in retromarcia) e il monitoraggio dell’attenzione del guidatore.

I prezzi di listino per il mercato italiano, di Polestar 2 MY2024, verranno diffusi in prossimità dell’apertura degli ordini.

CONTINUA A LEGGERE SU FLEETMAGAZINE.COM

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News.
Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Polestar 2 MY 2024 fa il pieno di novità, a partire dalla trazione posteriore proviene da Fleet Magazine.